Tennis, Umberto Crocetti Bernardi profeta in patria

Si chiude così in bellezza, con l’ennesimo appuntamento organizzativo, la stagione del rilancio

Umberto Crocetti Bernardi profeta in patria. Il 2.5 ravennate si è infatti aggiudicato domenica sera il torneo nazionale Open maschile di seconda categoria maschile, il secodo trofeo “Nuova Clar-Avia”, dotato di 1000 euro di montepremi e organizzato dal Circolo Tennis Zavaglia di Ravenna con la formula Rodeo.

Accreditato della terza testa di serie, sui campi di casa Crocetti Bernardi ha eliminato in semifinale per 0-4 4-1 10/7 il 2.4 Andrea Rondoni (Ct Cesena), seconda testa di serie, e in finale il numero uno del tabellone, il 2.4 Lorenzo Cremonini, per 4-1 2-4 10/4. Quest’ultimo era approdato al match clou superando 5-3 4-2 il 2.5 Mattia Bandini, quarta forza del seeding.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si chiude così in bellezza, con l’ennesimo appuntamento organizzativo, la stagione del rilancio, anche sul piano agonistico (con la promozione dalla serie D1 alla C maschile e il quinto posto della formazione Under 12 maschile alla “Final 8” nazionale), del club di via Marani sotto l’impulso del nuovo consiglio direttivo, guidato dal presidente Carlo Licciardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento