Tiro con l'arco, Sofia Fuschini tra i convocati per la squadra regionale giovanile

Fine settimana che, nonostante il tempo avverso, ha visto gli Arcieri Bizantini cimentarsi su diversi campi di gara centrando in tutto 7 podi

Fine settimana che, nonostante il tempo avverso, ha visto gli Arcieri Bizantini cimentarsi su diversi campi di gara centrando in tutto 7 podi. Ghiotto bottino per gli arcieri ravennati che al secondo "36 freccie Alfredo & Luigi" (gara del tipo targa 70/60 mt-round), in programma domenica a Lagosanto, conquistano ben 5 medaglie.

Dopo una prima fase di qualifica, le raffiche di vento e la pioggia battente non hanno permesso di effettuare i previsti scontri ad eliminazione diretta. La classifica finale è stata così decretata in base ai risultati ottenuti in qualifica. I master dell’arco olimpico maschile centrano la tripletta, tingendo di giallo rosso il podio: medaglia d’oro per Franco Travaglini con il punteggio di 258, seguito a ruota da Marcello Tozzola, medaglia d’argento con 252 punti e da Simone Pizzi medaglia di bronzo con 213 punti. Travaglini, Tozzola e Pizzi conquistano anche la medaglia d’oro a squadre di categoria con il punteggio di 723. La quinta medaglia arriva da Niccolò Corsini che con il punteggio di 132 conquista il bronzo. E una medaglia di bronzo arriva anche dalla Toscana, dal terzo "Hunter & Field Città di Stia "ArcheoArchery". Denis Costantini infatti, nella categoria arco compound seniores maschile e con il punteggio di 373, conquista la medaglia di bronzo il record personale e di compagnia. Medaglia di bronzo anche per la squadra dei giallorossi, formata da Salvatore Scalamandrè, Alessandro Farinella e Denis Costantini con il punteggio di 852. Piazzamenti per Alessandro Farinella, 6° con 270 per l’arco olimpico senior maschile, e 7° Salvatore Scalamandrè con 209 punti per l’arco nudo senior maschile che aggiorna il suo record personale e di compagnia conquistato a Ostellato.

E infine dal settore giovanile orgoglio per la convocazione regionale di Sofia Fuschini, che ha vestito la sua prima maglia arancione e insieme ad altri giovani atleti della Regione Emilia Romagna è stata chiamata a rappresentare la stessa alla prima tappa del “Trofeo Renato Doni”, manifestazione giovanile a squadre regionali dedicata ai giovani arcieri delle classi Ragazzi, Allievi e Junior impegnati nell'unica divisione arco olimpico. Le competizioni, in programma il 4 e 5 maggio presso S. Bartolomeo a Mare, hanno visto impegnati 90 atleti provenienti da 7 regioni, di cui 16 i giovani arcieri emiliano romagnoli. La gara disputata è stata del tipo targa, 72 frecce sulle distanze 70/60/40 (a seconda della categoria) con scontri ad eliminazione diretta dopo le fasi di qualifica (olimpic round). E proprio nelle fasi di qualifica la giovane bizantina ottiene un ottimo 4° posto con il punteggio di 585, a un solo punto di scarto dall’atleta della Toscana piazzatasi al 3° posto, confermandosi ad alti livelli anche sulle lunghe distanze. Nella fase degli scontri vince gli ottavi per 6-2 sulla compagna di squadra Chiara Ricciardi, ma si ferma ai quarti conquistando un 7° posto assoluto per la categoria allieve femminile. La seconda tappa del Trofeo Doni è prevista l’8 e il 9 giugno a Riccione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento