Una festa biancoazzurra chiude la stagione dell’Handball Faenza

Mentre l’Handball Faenza festeggiava, il Romagna Handball conquistava con l’Under 21 il terzo posto alle finali nazionali di categoria battendo 40-24 il “Valentino Ferrara” di Benevento

Con una giornata tutta biancoazzurra e le premiazioni di serie A2 e dei marcatori delle varie squadre senior e giovanili, si è conclusa la stagione dell’Handball Faenza. Un'annata memorabile perché la squadra biancoazzurra da neo promossa in A2 ha vinto il girone e quindi il campionato ed è arrivata alle semifinali della Final Eight nazionale. Sono stati quindi premiati giocatori, tecnici e dirigenti protagonisti della fantastica impresa. Sono stati consegnati riconoscimenti speciali a Luca Garnero per le 200 presenze in prima squadra e Andrea Bartoli per le 100 partite, a tutti i migliori realizzatori delle varie squadre: Riccardo Bandini (under 13), Andrea Babini e Teodor Netcu (under 15), Marco Valtancoli (under 17), Stefano Babini (under 19), Benedetto Fadda e Rinaldo Ceroni (serie A2).

Il Premio all’atleta 2017-18 è stato consegnato a Michele Donati portiere delle giovanili, categoria under 15 che è stato chiamato a disimpegnarsi anche nel campionato under 17 e in parte nell’under 19 dimostrandosi un giovane stakanovista della pallamano e una sicura promessa per il futuro. Nei giorni precedenti, le due formazioni Under 15 e Under 19 hanno partecipato al torneo internazionale Torri in Veneto, ben figurando e crescendo partita dopo partita.  Rimane ora solo una coda per le squadre Under 13 e Under 15 che parteciperanno al Festival nazionale della pallamano a Misano Adriatico dal 10 al 15 luglio. I faentini protagonisti nel Romagna bronzo nelle finali Under 21 nazionale 

Mentre l’Handball Faenza festeggiava, il Romagna Handball conquistava con l’Under 21 il terzo posto alle finali nazionali di categoria battendo 40-24 il “Valentino Ferrara” di Benevento. In evidenza il faentino Alex Rotaru migliore realizzatore del torneo e punto di forza della squadra come Dario Chiarini, assente perché reduce da intervento chirurgico al ginocchio per la rottura del crociato, oltre agli altri manfredi Michele Bosi, Tommaso Filipponi, Davide Alpi e il portiere Alberto Fuzzi.  Il gruppo faentino fa parte della squadra di Mordano Imola per effetto dell’accordo di collaborazione siglato un paio di anni fa.  Per la cronaca, a laurearsi campione d’Italia della categoria Under 21 è stato il Merano che ha battuto 32-25 il Bologna United.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operazione 'Carpe Diem', scoperto clan dei bracconieri: 11 denunce e tonnellate di pesce sequestrato

  • Cronaca

    La "rivoluzione" del centro storico: più parcheggi, meno mezzi inquinanti e piste ciclabili raddoppiate

  • Cronaca

    Albergatori arrabbiati: "Mancano i parcheggi e l'alternativa è inutilizzabile, i turisti cancellano le prenotazioni"

  • Cronaca

    Lugo celebra l'"asso dei cieli" Francesco Baracca a 100 anni dalla sua morte

I più letti della settimana

  • Auto in svolta, motociclista non riesce a evitarla: l'impatto è drammatico

  • Un muro bianco in lontananza, poi si scatena il nubifragio anche con grandine

  • Padre e figlia volano nel fosso, atterrano due elicotteri: uomo in gravissime condizioni

  • L'uomo che collezionava chitarre: oltre 100 'Fender Vintage' alla conquista di Ravenna

  • Le acque del fiume Po restituiscono il corpo senza vita di un ravennate

  • Carambola tra auto nella corsia di discesa del ponte: due feriti

Torna su
RavennaToday è in caricamento