Una giornata di ciclismo d'altri tempi: Vittorio Aluigi vince il decimo Memorial Elia Dal Re

Organizzazione a cura della società cicloturistica La Rôda Reda e del Comitato Cittadino di Villanova

Giornata da ciclismo d’altri tempi, sotto la pioggia, a Villanova di Ravenna per il 10° Memorial Elia Dal Re - 1° Memorial Imerio Savelli - Antiche Strade di Villanova, gara ciclistica dedicata alla categoria Juniores (17-18 anni). 100 corridori al via sui 115 iscritti, in rappresentanza di 17 società sportive provenienti da 6 Regioni d’Italia, per la corsa ideata da Romina ed Eliseo Dal Re per ricordare il padre. Organizzazione a cura della società cicloturistica La Rôda Reda e del Comitato Cittadino di Villanova.
 
Il 10° Memorial Elia Dal Re - 1° Memorial Imerio Savelli - Antiche Strade di Villanova si svolge su un circuito locale di 7 km interamente pianeggiante (Via Villanova, Via Viazza di Sopra, Via Santa Caterina, Via Santa Giustina, Via San Giuseppe, Via Villanova con rettilineo finale di 700 metri). Il percorso, inusuale per la categoria, comprende due settori sterrati: il primo, dopo 1,5 km, misura 1500 metri; il secondo, dopo 4,4 km, è di 500 metri, e verrà percorso a poco più di 2 km dal traguardo.
 
LA CRONACA - La pioggia battente e il forte vento inducono organizzatori, direzione di corsa e personale sul percorso a concordare la riduzione del numero di giri previsti da 16 a 12 (da 112 km a 84 km complessivi). Partenza in leggero anticipo e, nonostante le condizioni climatiche avverse, ci prova subito Andrea Piras (Aspiratori Otelli Cadeo Carpaneto), seguito da Vittorio Aluigi (Sidermec F.lli Vitali). Il primo giro fa subito grande selezione, poi il gruppo torna compatto.
 
Al primo traguardo volante (3° giro) passano nell'ordine Niccolò Bechini (Stabbia Ciclismo), Emanuele Boselli (Angelo Gomme Villadose) e Alexandro Cucereanu (Assali Stefen Omap Cadidavid). Al quinto giro attacco di Aluigi e Alberto Zenati (Assali Stefen), ma senza esito.
Al traguardo volante del 6° giro passa per primo di nuovo Niccolò Bechini, seguito da Elia Bonacci e Mattia Casadei, entrambi del Team Alice Bike. Al 7° giro, poco dopo metà gara, il gruppo di testa è ormai composto da meno di 30 corridori, da cui cerca di evadere Nicolò Tonucci (Sidermec) all’8° giro, ma guadagnando al massimo 10”.
 
Nel corso del 9° giro il gruppo alza l’andatura e il finale di corsa si accende. Se ne vanno di forza in cinque, che passano nello stesso ordine al traguardo volante: Vittorio Aluigi (Sidermec), Luca Biasiolo (Autozai Contri), Emanuele Boselli (Angelo Gomme Villadose), Elia Bonacci (Team Alice Bike) e Alberto Zenati (Assali Stefen), a cui poco dopo si accoda anche Riccardo Rizzi (Libertas Scorzè).
 
I sei battistrada guadagnano subito una ventina di secondi, che diventano 56” al suono della campana. Negli ultimi 7 km il gruppo non ha la forza per rientrare, davanti si controllano e all’ultimo chilometro l’azione di forza di Vittorio Aluigi (Sidermec F.lli Vitali) non trova rivali.
Aluigi, già 4° classificato su queste strade da “primo anno” nel 2018 e due volte sul podio nel corso di questa stagione, ottiene così il suo primo meritato successo stagionale al termine di un Memorial Elia Dal Re da assoluto protagonista.

Potrebbe interessarti

  • Ristoranti messicani: i nostri consigli per un cena piccante e gustosa in Romagna

  • Uno sciame d'api in casa? Come allontanarle pacificamente

  • Cervicale infiammata: i rimedi e gli esercizi per rimettersi in forma

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • Il ricordo straziante del nonno per l'ultimo saluto al piccolo Edoardo: "L'unico amore della mia vita"

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, le indagini continuano. La direzione del parco: "Collaborazione con gli inquirenti"

  • Bimbo annegato, s'indaga per omicidio colposo. La tragica scena ripresa dalle telecamere

  • Fulmini e raffiche di vento da sabato pomeriggio: scatta l'allerta "gialla" per temporali

Torna su
RavennaToday è in caricamento