Grande emozione, sul campo della Cmc scende la famiglia Bovolenta

In mezzo al campo, accolti da applausi scroscianti e centinaia di occhi lucidi, arriva Federica Lisi assieme ai figli Alessandro ed Arianna per ricevere l'omaggio della Ravenna sportiva

Emozioni a pioggia al De Andrè un quarto d'ora prima dell'inizio. In mezzo al campo, accolti da applausi scroscianti e centinaia di occhi lucidi, arriva Federica Lisi assieme ai figli Alessandro ed Arianna per ricevere l'omaggio della Ravenna sportiva alla memoria, fresca e dolorosa, di Vigor Bovolenta, che campeggia ai lati del palazzo con due belle immagini in azzurro. La famiglia di Vigor riceve dalla Robur Costa le maglie della Cmc Ravenna al pari di Giacomo Sintini, anche lui ospite d'onore dell'ultima gara stagionale ed anche lui applauditissimo, con l'augurio e la speranza di poterlo rivedere quanto prima in campo.



Prima dell'inizio, poi, oltre agli striscioni dedicati a Bovolenta spuntano anche quelli che i tifosi della Robur dedicano a società e squadra ringraziando tutti, nonostante la retrocessione, per la bella avventura vissuta grazie al ritorno nella massima serie.

Sisley inizialmente molto fallosa (7-3 con cinque errori), poi Fei trascina i suoi alla rimonta ma dall'altra parte c'è un Roberts scatenato che con 6 punti porta la Cmc sul 16-12. Il Gladiatore non  è da meno e dilata il vantaggio romagnolo, mentre Piazza fa esperimenti facendo ruotare quasi tutta la rosa. Chiude Roberts al primo set ball.  Cmc avanti anche al secondo (4-1) ma poi arrivano gli errori a Belluno, nonostante un sestetto molto alternativo, pareggia a quota 7. Ma sull'asse Corvetta-Moro è spettacolo e Ravenna riparte (18-15) e poi chiude con un'altra battuta sbagliata della Sisley.  Nel terzo set continuano gli esperimenti di Belluno ma la Sisley coglie il primo vantaggio del pomeriggio sull'8-9.

Due ace consecutivi di Roberts, il secondo dei quali fortunato, riportando avanti una Cmc che poi allunga anche grazie all'ottimo ingresso di Leonardi, spalleggiato dall'altro trentino Gallosti, anche lui in campo nel terzo. Chiude Sirri e poi è solo festa, con tifosi e ragazzini in campo per le foto-ricordo e gli autografi di rito. Le parole di Antonio Corvetta, MVP del match: ""Finiamo bene una stagione che purtroppo lascia l'amaro in bocca per la retrocessione. Quanto meno Ravenna ha visto un campionato di A1 e la squadra ha lottato fino alla fine. Il mio futuro verrà deciso serenamente con la società più avanti, al di là del contratto già esistente". Soddisfazione per il presidente Luca Casadio: "Non so quanti altri palazzetti avrtebbero potuto offrire uno spettacolo simile con la squadra già retrocessa da quattro turni. Siamo orgogliosi del nostro pubblico e contenti di aver potuto chiudere con una vittoria".

IL TABELLINO
CMC-SISLEY  3-0 (25-20, 25-22, 25-21)
CMC RAVENNA: Corvetta, Brunner 5, Roberts 13, Moro 18, Mengozzi 7, Sirri 4, Tabanelli (L), Leonardi 4, Gallosti. Ne: Gruszka, Verhanneman, Bendandi. All. Babini.
SISLEY BELLUNO: Ogurcak 4, De Togni 7, Fei 3, Antonov 10, Kohut 6, Suxho, Farina (L), Szabò 9, Abdelaziz 1, Dolfo 4, Sorato (L), Horstink 1, Curti 1. All. Piazza.
Arbitri: Genna e Castagna.
Note. Spettatori 2500. Durata set: 24', 28', 25', totale 77'. Cmc: Battute sbagliate 11, vincenti 4, muri 3, errori 7. Sisley: battute sbagliate 19, vincenti 2, muri 6, errori 5.10.43 02/04/2012

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento