Volley, Consar in cerca di un altro pesante successo contro la Bcc Castellana Grotte

Archiviato il turno di domenica, è già ora di ritornare in campo per la sesta giornata d’andata del campionato, che coincide con il quarto impegno in undici giorni

Il ritmo serrato imposto dal calendario non fa conoscere soste alle squadre di SuperLega Credem Banca. Archiviato il turno di domenica, è già ora di ritornare in campo per la sesta giornata d’andata del campionato, che coincide con il quarto impegno in undici giorni, e per la Consar Ravenna c’è il secondo impegno casalingo consecutivo (mercoledì ore 20.30 al Pala De Andrè, direzione di gara affidata a Simbari di Milano e Boris di Pavia) contro la BCC Castellana Grotte, ultima in classifica con un solo punto ma strappato in un’avvincente sfida al Modena.

Il coach della Consar, Gianluca Graziosi, detta la ricetta per affrontare le insidie di questa gara. “Dobbiamo essere bravi ad avere pazienza ad aspettare il nostro momento, come abbiamo fatto domenica, giocarci tutti i palloni, non sprecarne uno e sbagliare poco”. I pugliesi, guidati da Paolo Tofoli, uno degli esponenti di quella generazione dei Fenomeni, che con la nazionale italiana ha dominato in Europa e nel mondo per molti anni, oltre che con Modena, hanno perso a Vibo Valentia, a Padova e a Milano mentre è stata rinviata al prossimo 5 dicembre la gara interna contro la Calzedonia Verona. Nel loro roster spiccano l’australiano Zingel, centrale, per anni colonna del Verona, l’esperto alzatore Falaschi, il centrale De Togni, nel giro azzurro una decina d’anni fa, e l’immancabile ex, Renan Zanatta Buiatti, opposto brasiliano di 217 cm, che  proprio da Ravenna nell’annata 2014/15 iniziò il suo cammino in Italia, ripreso quest’anno dopo due anni in Brasile.

Graziosi si aspetta una Consar sui livelli di domenica sera. “Incontriamo una formazione che ha caratteristiche simili alla Callipo – osserva il coach di Ravenna – con ottimi giocatori nei fondamentali d’attacco. Dovremo pertanto fare una prestazione identica a quella di domenica sotto l’aspetto della presenza in campo e su quello agonistico, con la fame di portare a casa questi tre punti per il futuro visto che giochiamo in casa. Mi aspetto una partita veramente tosta anche perché loro verranno con la voglia di riscattare i primi risultati non del tutto positivi. Noi dovremo essere bravi ad azzerare la partita con Vibo e ripartire immediatamente perché questi sono punti che poi alla fine risulteranno fondamentali”. Con il recupero di Argenta che domenica contro Vibo ha riassaggiato il campo – “lo aspettiamo con grande trepidazione perchè sarà il nostro valore aggiunto”, spiega Graziosi – il coach della Consar potrà disporre dell’organico al completo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Offerte di lavoro: la Provincia assume a tempo pieno e indeterminato

  • Cronaca

    La terra trema ancora: nuova leggera scossa di terremoto nel ravennate

  • Cronaca

    Sesso a pagamento al posto della fisioterapia: sequestrato centro massaggi

  • Cronaca

    Minaccia di morte i Carabinieri, poi li prende a calci e pugni: in manette

I più letti della settimana

  • La tragedia in A14bis ripresa dalle telecamere, guidatore non si accorge della fila di auto ferme

  • Tragedia in A14, nella drammatica carambola muore una ragazza

  • Sciagura sui binari in serata: perde la vita travolto da un treno

  • Nel drammatico schianto in autostrada perde la vita una 21enne

  • La terra trema ancora: nuova scossa di terremoto a Ravenna

  • Caos in stazione: il treno si "dimentica" la fermata, poi fa retromarcia

Torna su
RavennaToday è in caricamento