Volley, due partite in quattro giorni in Piemonte per l'Olimpia Teodora

Seconda partita del girone di ritorno del Campionato femminile di Pallavolo di serie A2, dominato fino a questo punto dalle squadre piemontesi che attualmente occupano quattro degli otto primi posti della classifica

Seconda partita del girone di ritorno del Campionato femminile di Pallavolo di serie A2, un campionato dominato fino a questo punto dalle squadre piemontesi che attualmente occupano quattro degli otto primi posti della classifica e addirittura monopolizzano le prime tre posizioni, con Cuneo e Mondovì a guidare a 40 punti e Chieri subito dietro a un solo punto di distanza. In quarta posizione a 38 punti si trova San Giovanni in Marignano, poi a seguire Brescia (36), Trento (35), Soverato (32) mentre ottava è l’altra piemontese, Collegno, a 29 punti. La Conad Ravenna con 27 punti occupa una confortevole nona piazza che, allo stato attuale delle cose, significa accesso alla prima fase dei play off.

Per mantenere la posizione, difendendola dagli assalti di chi sta sotto, Orvieto e Club Italia in particolare, ed eventualmente scalare qualche posizione, Simone Angelini e le sue ragazze hanno espresso per il 2018 pensieri positivi. Bisogna innanzitutto puntare sulla forza del gruppo che in diverse occasioni ha fatto la differenza, come nella scorsa partita vinta in recupero in casa al tie break contro Montecchio. Per questo le leonesse dell’Olimpia Teodora affrontano la doppia trasferta che le porterà nel giro di quattro giorni due volte in Piemonte (sabato a Chieri, in anticipo di campionato, e mercoledì a Collegno) senza timori reverenziali ma con la consapevolezza che insieme si può ottenere qualsiasi risultato e con la giusta grinta nessuna impresa è impossibile. La Fenera Chieri ’76 è stata organizzata per tentare la promozione in A1, molto competitiva, senza punti deboli, con tutti i ruoli ben coperti e con giocatrici di primissima fascia, che hanno un ottimo nome e un buon biglietto da visita per la serie A2. All’andata a Ravenna finì 3 a 1 per le piemontesi con Manfredini top scorer, autrice di 25 segnature. Tuttavia da allora tanta acqua è passata sotto i ponti. Anche Chieri ha dimostrato di non essere imbattibile e ha conosciuto le sue battute d’arresto con San Giovanni in Marignano (0-3 in casa), Mondovì (3-1 in trasferta), Brescia (2-3 in casa) e Club Italia (3-1 in trasferta). Sabato 13, a partire dalle ore 20.30, Ravenna e Chieri si sfideranno al PalaFenera di Chieri. Il fischio d’inizio verrà dato dai direttori di gara, i signori Simone Cavicchi e Alessandro Rossi.

Simone Angelini, coach della Conad Olimpia Teodora, parte con le sue ragazze per Chieri senza timori reverenziali: “Sabato andiamo a giocare contro Chieri, una delle squadre di questo campionato più attrezzate per il salto di categoria. La incontriamo sicuramente in un buon momento di forma, come dimostra il fatto che le ultime partite disputate le ha vinte molto bene. Sarà difficile andare a casa loro e provare a fare dei punti. Penso però che il nostro atteggiamento di trovarci bene con le prime in classifica possa portarci a anche in questo caso a fare qualcosa di buono. Per adesso contro quelle che stanno sopra di noi non abbiamo mai mollato, abbiamo sempre battagliato, dando vita a set tirati e a partite molto lunghe. Perciò mi aspetto un’altra buona reazione della squadra e un’altra buona partita. Penso che questo campionato riservi sempre sorprese perciò, anche se sappiamo che è molto difficile battere le prime in classifica, partiamo per il Piemonte per dire la nostra”.

Roster

Allenatore: Simone Angelini.
Vice allenatore: Moris Meloni.
Palleggiatrici: Scacchetti (8), Vallicelli(18).
Centrali: Torcolacci (9), Menghi (11).
Attaccanti: Bacchi (1), Ceroni (4), D’Odorico (6), Aluigi (7), Kajalina (15).
Liberi: Paris (2), Panetoni (14).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Castiglione, c'è un nome per l'assassino di Desiante: "Ha agito da solo, lasciando Rocco in agonia"

  • Cronaca

    Si toglie la vita in pineta, gli amici increduli: "Sembrava così felice, stava per laurearsi"

  • Cronaca

    Ancora un tetro ritrovamento: nelle valli spunta un cadavere, sarebbe morto da mesi

  • Cronaca

    Immigrazione, Ravenna quinta provincia in regione per numero di stranieri

I più letti della settimana

  • Drammatico schianto nella notte: muore con la moto ad appena 17 anni

  • Macabra scoperta: trovato in pineta il cadavere del giovane scomparso

  • Dopo dieci anni la meravigliosa nave "Amerigo Vespucci" torna a Ravenna

  • Giovane scomparso da casa, ricerche anche in Pineta. Il padre: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • Sciagura in autostrada per un furgone con tre ravennati: in due muoiono carbonizzati

  • Tragedia sulle strade: schianto fatale col furgone, muore in sella alla sua bici

Torna su
RavennaToday è in caricamento