Volley, la Bunge Romagna In Volley chiude con un sesto posto alla Final Eight della Boy League

Nella 23esima edizione della competizione organizzata dalla Legavolley, denominata “Coppa Enrico Bazan”, la squadra allenata da Minguzzi e Forte ha cominciato la sua partecipazione con una vittoria

Si è chiusa con un sesto posto la partecipazione della Bunge Romagna In Volley alla Final Eight della Boy League, manifestazione nazionale Under 14 che si è svolta nel weekend a Castelnovo ne’ Monti, in provincia di Reggio Emilia. Nella 23esima edizione della competizione organizzata dalla Legavolley, denominata “Coppa Enrico Bazan”, la squadra allenata da Minguzzi e Forte ha cominciato la sua partecipazione con una vittoria, superando 2-1 la Colombo Genova (parziali 25-16, 25-18, 14-25). Nelle successive partite i baby romagnoli hanno affrontato le due formazioni che si sono poi sfidate nella finalissima, venendo piegati 3-0 dalla Cucine Lube Civitanova (19, 15, 16) e 2-1 dalla Diatec Trentino (17-25, 19-25, 25-15). Il cammino si è poi concluso con la finale per il quinto posto, vinta 2-0 dalla Kioene Padova (15, 18). A vincere il trofeo sono infine stati i marchigiani, al loro quarto successo, che l’hanno spuntata 2-1.

“C’è un po’ di rammarico per come sono andate le cose – spiega il tecnico Valerio Minguzzi – ma non dimentichiamo che essere sesti in Italia rappresenta un risultato positivo. Purtroppo la fortuna non è stata dalla nostra parte, in quanto dalla seconda partita, quella contro Civitanova, abbiamo dovuto fare a meno per infortunio del palleggiatore Armellini. Questo ha condizionato il nostro gioco, obbligandoci a provare nuovi moduli e nuove situazioni tattiche. È un peccato, perché all’esordio contro Genova abbiamo dimostrato di essere una squadra in forma e competitiva. Questa in ogni caso è stata un’esperienza che ci servirà per il futuro”.

La stagione, per le formazioni Under 14, è infatti tutt’altro che terminata, come sottolinea il responsabile del settore giovanile Roberto Costa: “Dobbiamo essere contenti della nostra partecipazione, in quanto abbiamo tenuto testa ad avversari di ottimo livello. A mio avviso se fossimo stati al completo avremmo potuto lottare per le prime quattro posizioni della Boy League e comunque abbiamo mostrato di avere in rosa almeno quattro-cinque elementi di prospettiva. Speriamo di recuperare chi al momento non è disponibile e guardiamo con ottimismo ai prossimi appuntamenti, primo tra tutti le finali regionali. A parte Truocchio, tutti i giocatori sono di nostra proprietà e ci sono buone possibilità di qualificarci per la fase nazionale”.

Nelle ultime settimane la Bunge Romagna In Volley ha infatti superato la fase regionale a gironi, piazzandosi al primo posto vincendo tutte i match contro la 4 Torri Ferrara e la B&P San Marino, qualificandosi per la Final Four che si terrà il 29 aprile a San Mauro Pascoli (le altre partecipanti sono Energy Parma, Modena Volley e Zinella Bologna). Le prime tre formazioni classificate accederanno alla fase finale nazionale, in calendario dal 14 al 20 maggio a Catania. “A livello complessivo siamo in linea con gli obiettivi che ci siamo posti a inizio stagione. Stanno andando bene anche le due formazioni Under 13 3x3 e quella Under 18, che prenderanno parte alle fasi conclusive regionali. Speriamo – conclude Costa – di portare altri gruppi alle finali nazionali”. Le finali regionali Under 13 3x3 sono in calendario il 1 maggio ad Argenta (primi due classificati ai nazionali di Cosenza), quelle Under 18 il 20 maggio a Modena (primi due ai nazionali).

Il gruppo della Bunge fa parte del progetto Romagna In Volley ed è composto da giocatori provenienti in gran parte dal territorio romagnolo, da Ravenna fino a Rimini, passando per Cervia, Cesena e Bellaria: le due eccezioni sono rappresentate dall’emiliano Minniti e dal toscano Truocchio. Questa la rosa: palleggiatori Andrea Armellini (anche opposto) e Filippo Mancini; schiacciatori Lorenzo Tomassini (anche centrale), Giovanni Pascucci, Lorenzo Tuccelli, Diego Frascio, Luca Falzaresi, Mattia Orioli e Ranieri Truocchio; centrali Alessandro Bovolenta, Edoardo Nori e Giacomo Minniti; opposto Noah Calisesi.

Tutti i risultati

Domenica 15 aprile: Finale 1°-2° posto: Diatec Trentino-Cucine Lube Civitanova 1-2 (21-25, 25-23, 14-16); Finale 3°-4° posto: Revivre Milano-Materdominivolley.it Castellana Grotte 2-1 (18-25, 25-23, 15-8); Finale 5°-6° posto: Kioene Padova-Bunge Ravenna 2-0 (25-15, 25-18); Finale 7°-8° posto: Emma Villas Siena-Colombo Genova 1-2 (9-25, 26-24, 13-15). Semifinali: Revivre Milano-Cucine Lube Civitanova 1-2 (15-25, 25-21, 11-15), Diatec Trentino-Materdominivolley.it Castellana Grotte 2-1 (25-21, 23-25, 16-14).

Venerdì 13 e sabato 14 aprile (fase a gironi): Materdominivolley.it Castellana Grotte-Kioene Padova 2-1 (25-20, 25-20, 23-25), Revivre Milano-Emma Villas Siena 2-1 (25-18, 22-25, 25-23), Cucine Lube Civitanova-Bunge Ravenna 3-0 (25-19, 25-15, 25-16), Colombo Genova-Diatec Trentino 1-2 (13-25, 19-25, 25-19), Materdominivolley.it Castellana Grotte-Revivre Milano 1-2 (22-25, 25-21, 10-25), Kioene Padova-Emma Villas Siena 3-0 (25-17, 25-15, 25-15), Cucine Lube Civitanova-Colombo Genova 2-1 (25-23, 25-5, 12-25), Bunge Ravenna-Diatec Trentino 1-2 (17-25, 19-25, 25-15), Materdominivolley.it Castellana Grotte-Emma Villas Siena 2-1 (21-25, 25-22, 25-13), Revivre Milano-Kioene Padova 2-1 (26-24, 22-25, 25-12), Colombo Genova-Bunge Ravenna 1-2 (16-25, 18-25, 25-14), Cucine Lube Civitanova-Diatec Trentino 1-2 (19-25, 23-25, 26-24).

Classifiche - Girone H: Revivre Milano 6 punti, Materdominivolley.it Castellana Grotte 5, Kioene Padova 5, Emma Villas Siena 2; Girone I: Diatec Trentino 6 punti, Cucine Lube Civitanova 6, Bunge Ravenna 3, Colombo Genova 3.

Albo d'oro: 1996 Las Daytona Modena; 1997 Cassa di Risparmio Ravenna; 1998 Alpitour Traco Cuneo; 1999 TNT Alpitour Cuneo; 2000 Sisley Treviso; 2001 Conad Forlì; 2002 Esse-Ti Carilo Loreto; 2003 Albero del Volley V3 Parma; 2004 Lube Banca Marche Macerata; 2005 Samia Schio; 2006 Scuola di Pallavolo Anderlini Cimone Modena; 2007 Lube Banca Marche Macerata; 2008 Sisley Treviso; 2009 Sisley Treviso; 2010 Itas Diatec Trentino; 2011 Sisley Treviso; 2012 Volley Segrate 1978; 2013 Cucine Lube Banca Marche Macerata; 2014 Materdominivolley.it Castellana Grotte; 2015 Kioene Padova; 2016 CMC Romagna; 2017 Evvai.com Progetto Azzurra Alessano; 2018 Cucine Lube Civitanova.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto frontale tra due auto: donna in gravi condizioni soccorsa dall'elimedica

  • Incidenti stradali

    Schianto in A14: due motociclisti gravi. Code fino a 10 chilometri

  • Cronaca

    25 anni dalla morte di Raul Gardini: concerto, maxi-schermo e "Moro di Venezia" in gran lustro

  • Incidenti stradali

    Schianto tra due moto: centauro ravennate in gravi condizioni

I più letti della settimana

  • Drammatico schianto in moto: lei muore, lui in condizioni disperate

  • Tremendo schianto mentre va al WDW, ducatista in condizioni disperate

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: muore un turista straniero di 55 anni

  • Schianto tra due moto: centauro ravennate in gravi condizioni

  • Le telecamere Rai della “Vita in diretta” a Milano Marittima

  • Vip Master a Milano Marittima, lieve malore per la formosa Francesca Cipriani

Torna su
RavennaToday è in caricamento