Volley, la Consar inizia il tour de force in SuperLega

Quella di giovedì al Pala De Andrè contro l’Allianz Milano sarà, infatti, la prima di otto partite che Saitta e compagni si troveranno a giocare in 25 giorni

Giovedì alle 20.30 al Pala De Andrè arriva l’ambiziosa Allianz Milano. Per la squadra di Bonitta, reduce dal successo col Sora, inizia il tour de force che la porterà a giocare 8 partite in 25 giorni Primo turno infrasettimanale per il campionato di SuperLega Credem Banca e per la Consar, che martedì ha presenziato al completo alla cerimonia di commemorazione del trentennale della morte di Benigno Zaccagnini alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, comincia un estenuante tour de force.

Quella di giovedì al Pala De Andrè contro l’Allianz Milano sarà, infatti, la prima di otto partite che Saitta e compagni si troveranno a giocare in 25 giorni, fino alla trasferta in casa della Callipo Vibo Valentia dell’1 dicembre. “E’ difficile stabilire quanto e come questa situazione possa influire – osserva il coach della Consar Marco Bonitta – soprattutto considerando che fin qui ho fatto solo una decina di allenamenti con tutta la squadra al completo, però è anche vero che con tutte queste partite ravvicinate il ritmo sale, l’adrenalina scorre e ci si cala subito nel contesto agonistico. E peraltro questa è una situazione che vale per tutte le nostre avversarie”.

L’Allianz che arriva a Ravenna ha iniziato il campionato col botto, vincendo 3-0 in casa del Monza e a Perugia nell’anticipo della quarta giornata, perdendo poi al Palalido contro Civitanova, in un match in cui era privo di Piano e Alletti. La Consar, dopo il ko all’esordio con Trento, è andata a prendere tre punti d’oro a Veroli contro il Sora, mettendosi nelle condizioni di spirito di provare a fare lo sgambetto ad una squadra che aspira ad entrare stabilmente nell’elite del volley italiano, come accadde nello scorso campionato quando una scintillante Consar rifilò un 3-0 ai meneghini nel match d’esordio.

“Non dobbiamo farci influenzare dal pensiero di quella partita – ammonisce Bonitta – perché le condizioni, anno dopo anno, sono diverse, però nulla in questa SuperLega è scontato e credo che le nostre chance potremo averle, a patto di mettere in campo la stessa determinazione e lo stesso entusiasmo che abbiamo avuto nelle prime due partite, stando attenti a limitare le sbavature e a gestire i cali che necessariamente abbiamo, essendo una squadra giovane, pronti, però, ad approfittare bene delle occasioni che Milano potrebbe concederci”.

“Milano arriva da un buon inizio di campionato ed anche se ultimamente ha avuto problemi di roster – aggiunge il libero della Consar Stefano Marchini, al quarto anno a Ravenna e dunque il giocatore che più di tutti ha vissuto più sfide contro la Power Volley - può contare su un organico di altissimo valore. Sicuramente loro sono una squadra che punta molto sul fondamentale della battuta, avendo giocatori che possono creare non pochi problemi a qualsiasi linea di ricezione. Sarà probabilmente quello il fondamentale che potrebbe decidere il match e se noi saremo bravi a contenerli e a rispondere a nostra volta con servizi in grado di impensierirli potremo giocarcela ad armi pari”.

All’interno di questo match, occhi puntati sul duello tutto olandese tra Ter Horst e Abdel Aziz, rispettivamente quarto e secondo nella classifica assoluta dei punti fatti, mentre il libero Kovacic ritroverà il compagno di nazionale Kozamernik con cui ha vinto l’argento ai recenti Europei. Prima presenza a referto per il palleggiatore serbo Batak, pienamente recuperato dall’infortunio. La curiosità A dirigere questa partita sarà la coppia formata da Cerra di Bologna e Brancati di Città di Castello. Il fischietto bolognese, al suo quarto anno di SuperLega, ha esordito nel massimo campionato proprio in un Ravenna-Milano, da secondo arbitro, il 20 novembre 2016: vinse l’allora Bunge per 3-0.

Intanto continua la prevendita online sul circuito vivaticket per la partita Consar Ravenna-Leo Shoes Modena, in programma domenica 10 novembre al Pala de Andrè alle 18. Vista la prevedibile alta affluenza, la società consiglia di munirsi prima del biglietto per evitare code al botteghino il giorno del match. Sarà giornata giallorossa: non saranno validi, dunque, gli abbonamenti. La prevendita chiuderà domenica 10, alle ore 12. Un sestetto in rappresentativa Buone notizie arrivano dal settore giovanile: sei ragazzi del Porto Robur Costa sono stati convocati nella rappresentativa regionale che dal 16 al 22 dicembre verrà ospitata nel centro di preparazione olimpica Coni dell’Acqua Acetosa di Roma per una settimana di allenamenti con lo staff delle squadre nazionali giovanili. Si tratta di Alessandro Bovolenta, Giacomo Minniti, Lorenzo Tomassini, Mattia Orioli (giocatore in prestito dal Cesena Volley), Andrea Dosi e Filippo Poltronieri, entrambi in prestito dal 4 Torri Ferrara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

Torna su
RavennaToday è in caricamento