Volley, per l'Olimpia Teodora arriva il secondo successo consecutivo al tie break

Reduce dal primo successo del campionato contro Fano, l’Olimpia Teodora Ravenna bissa la vittoria al tie break di una settimana prima battendo in casa la Faroplast Perugia

Reduce dal primo successo del campionato contro Fano, l’Olimpia Teodora Ravenna bissa la vittoria al tie break di una settimana prima battendo in casa, alla Palestra Mattioli, per 3-2, la Faroplast Perugia. È nuovamente una rimonta a valere 2 punti alle ravennati, che recuperano con grande grinta e capacità di reagire alle difficoltà un quarto set quasi perduto, finendo poi per trionfare agevolmente nel tie break.

La partita

Starting six con Poggi al palleggio e Altini opposto, Monaco e Fontemaggi posto 4, Maiolani e Fusaroli al centro, libero Petre Paoloni. Buona la partenza dell’Olimpia Teodora che, con un break di 6 punti sul servizio di Monaco, si porta 11-6. Perugia ricuce fino al 15-15 e grazie alla figlia d’arte Recine allunga sul 18-21. Coach Rizzi cambia Fontemaggi con la rientrante Missiroli, Bissoni in seconda linea e Fusaroli con Bendoni, ma le ospiti conservano il vantaggio e chiudono 22-25. La reazione ravennate arriva nel secondo set, che si apre 5-0, ma Perugia resta in scia sul 9-8 e il parziale prosegue combattuto fino al 13-12. Fontemaggi torna in campo come opposto per Altini è un parziale di 7-1 spacca il set sul 20-13, con le padrone di casa che pareggiano sull’1-1 chiudendo sul 25-18.

La prima parte del terzo parziale è equilibrata, ma sul 9-8 l’Olimpia Teodora paga un incredibile blackout sul servizio di Coselli e le ospiti piazzano il parziale di 0-11 che decide il set. Perugia vola sul 9-19 e, nonostante i tentativi di Rizzi di scuotere la sua squadra cambiando Poggi con Benvenuti in regia, ributtando Altini nella mischia in posto 4 per Missiroli e sostituendo Fusaroli con Bendoni, il parziale scivola senza sussulti fino al 16-25 finale. Le umbre hanno in mano l’inerzia e allungano anche nel quarto set, prima sul 10-4, poi fino al 17-9. Ravenna rimette in campo Missiroli per Monaco, Benvenuti per Poggi e Bendoni di nuovo per Fusaroli, e trova la forza di reagire. Trascinate da un super turno al servizio di Altini, che piazza anche 2 ace, le Leonesse piazzano un 10-2 di parziale con cui impattano la contesa a quota 19. Perugia prova a chiudere il match con il break del 19-21, ma, mentre per le padrone di casa torna in campo Poggi, l’Olimpia Teodora sorpassa con 4 punti consecutivi per il 23-21, riuscendo poi a portare a casa il set per 25-23.

Ravenna vola sulle ali dell’entusiasmo nel tie break, mentre le umbre sembrano sotto choc per la rimonta subita. Le padrone di casa fanno subito 4-1, cambiano campo sull’8-3 e non si voltano più indietro, chiudendo i conti con un parziale di 6-0 da 9-5 al 15-5 finale.

Il tabellino

Olimpia Teodora Ravenna - Faroplast Perugia 3-2 (22-25, 25-18, 16-25, 25-23, 15-5)

Ravenna: Poggi 4, Altini 8, Fusaroli 8, Monaco 8, Petre Paoloni (L), Fontemaggi 15, Bendoni 2, Maiolani 13, Benvenuti, Missiroli 13, Bissoni (L). N.e.: Peroni. All.: Rizzi.

Arbitri: Palmieri di Modena e Camarda di Bologna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

Torna su
RavennaToday è in caricamento