Volley, super Buchegger: la Bunge stende Vibo Valentia e va avanti in Coppa Italia

A Vibo Valentia i ravennati la spuntano in quattro set, aggiudicandosi con buona autorità il primo, perdendo di misura il secondo e letteralmente dominando il terzo e il quarto

Parte con il piede giusto la stagione della Bunge, che fa un esordio da sogno negli ottavi di Coppa Italia andando a espugnare il difficile campo della Tonno Callipo. A Vibo Valentia i ravennati la spuntano in quattro set, aggiudicandosi con buona autorità il primo, perdendo di misura il secondo e letteralmente dominando il terzo e il quarto. Trascinata da Buchegger (mvp con 25 punti, di cui cinque al servizio), la formazione di Fabio Soli conferma le buone cose mostrate durante la preparazione, con una buona intesa tra i reparti, ben diretti da Orduna. Superato il turno, mercoledì 18 ottobre la Bunge affronterà nei quarti di finale della Coppa Italia, a Civitanova, i campioni di Italia della Lube. “E’ stata una partita nervosa e c’era da aspettarselo perché questo è un posto dove non è mai facile portare a casa vittorie e punti - commenta il coach -. La vittoria ha un valore un po’ diverso rispetto a quella ottenuta ad aprile della scorsa stagione. Abbiamo ottenuto un grande risultato perché era la prima gara ufficiale ed era più importante rispetto ad allora".

Sestetti titolari - I padroni di casa della Tonno Callipo scendono in campo con il palleggiatore Coscione, l’opposto statunitense Patch, gli schiacciatori Antonov e Lecat, i centrali Verhees e Costa e il libero Marra. Il tecnico Soli risponde con la formazione provata più volte durante il pre-campionato, con il capitano Orduna e il bombardiere Buchegger a formare la diagonale, le bande Marechal e Poglajen e al centro Vitelli e Georgiev (Goi in seconda linea).

Primo set - L’errore di Patch regala il primo break significativo ai ravennati (5-8), che conservano il +3 con Poglajen: 10-13. L’americano della Tonno Callipo si riscatta con il punto del 14-14, ma gli rispondono Marechal (15-17) e Georgiev (16-18). Antonov pareggia di nuovo il conto (18-18) e si va avanti di pari passo fino a quando Buchegger non infila una sequenza di tre punti in quattro scambi (tra cui due ace) che valgono il 20-24. Costa annulla il primo set point, Lecat sbaglia nel secondo: 21-25.

Secondo set - Si va avanti senza scossoni fino al 10-10, poi Antonov e Verhees scavano il primo piccolo solco (12-10), imitati da Lecat per il +3: 15-12. Un muro di Antonov allontana in modo ulteriore Vibo Valentia (18-14), ma la Bunge non ci sta e con Poglajen e l’attacco sbagliato di Patch si porta a -1: 20-19. Lecat piazza il break decisivo del 22-19 ed è Antonov a pareggiare il conto delle frazioni: 25-22.

Terzo set - Un ace di Buchegger (2-5) e gli attacchi di Vitelli, dell’austriaco e di Marechal spingono la Bunge subito sul 3-11. Raggiunto un simile vantaggio, la squadra di Soli tiene bassa la reazione della Callipo con Poglajen (7-16) e si invola con Buchegger: 8-19. Al servizio l’opposto stampa altre due battute vincenti e, assieme a Poglajen e Vitelli, che realizza l’ultimo punto della frazione, piazza il break del 6-0 che vale il 2-1: 9-25.

Quarto set - Non c’è più partita in campo: Georgiev fa il muro dello 0-2, Poglajen l’attacco dell’1-4 e il centrale bulgaro l’ace del 2-7. Dopo una piccola pausa (6-9) la macchina della Bunge ritorna a macinare gioco con Georgiev (7-14) e Buchegger: 8-16. Si prosegue senza scossoni fino al 13-20 di Orduna, cui seguono una serie di errori di Vibo Valentia che di fatto regalano set e match ai ravennati: 17-25.

Campagna abbonamenti e prevendita - Nel frattempo continua giovedì e venerdì la campagna abbonamenti, sia nella sede del Porto Robur Costa, in via G. Antonio Zani, 15 Edificio C, dalle ore 9.30 alle 12.30, sia al PalaCosta, dalle ore 17.30 alle ore 20. Inoltre è attiva sul sito www.bookingshow.it la prevendita on line dei biglietti singoli per assistere al primo match di campionato al Pala De André, in programma domenica, che vedrà la Bunge affrontare la Wixo LPR Piacenza. Sarà possibile usufruire del periodo di prevendita fino alle ore 12 di sabato.

Potrebbe interessarti