Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rinascita dopo il devastante incendio: riapre dopo sette anni la Pineta Ramazzotti - IL VIDEO

Questo intervento permette di rendere tale zona di riserva nuovamente fruibile al pubblico, in maniera regolamentata poiché si tratta di un ambiente fragile che necessita di tutela, soprattutto nel periodo di nidificazione del fratino, specie protetta di piccolo trampoliere che fa il nido in spiaggia.

 

Grazie ad un Regolamento di fruizione approvato dal Reparto Carabinieri per la Biodiversità di Punta Marina, elaborato in accordo con il Parco del Delta ed il Comune di Ravenna, riaprirà venerdì 2 agosto alla fruizione regolamentata la Pineta Ramazzotti. Il 19 luglio 2012 la sezione “Ramazzotti” della Riserva Naturale “Pineta di Ravenna”, a sud di Lido di Dante, venne devastata da un incendio di notevole estensione; a distanza di alcuni anni da quell’evento, però, la ripresa vegetativa è visibile e tale da permettere nuovamente la fruizione dell’area, adeguatamente regolamentata. La pineta, infatti, è rinata in maniera spontanea, grazie anche al supporto di tante associazioni ed enti benefici, sempre sotto la tutela dei Carabinieri per la biodiversità; parallelamente, il Comune di Ravenna, grazie all’utilizzo di fondi Eni e ad un’intesa sottoscritta con Regione Emilia-Romagna, Ente di gestione per i parchi e la biodiversità Delta del Po e Università di Bologna, in collaborazione e col supporto del Reparto Carabinieri per la biodiversità, ha quasi ultimato la realizzazione di passerelle in legno che separano la fascia boscata dalla spiaggia. Questo intervento permette di rendere tale zona di riserva nuovamente fruibile al pubblico, in maniera regolamentata poiché si tratta di un ambiente fragile che necessita di tutela, soprattutto nel periodo di nidificazione del fratino, specie protetta di piccolo trampoliere che fa il nido in spiaggia.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RavennaToday è in caricamento