Animali Lugo

Altri due cuccioli di gatto abbandonati in fin di vita: "Occorre intervenire subito per impedire questa violenza"

I gattini di poco più di un mese sono stati portati all'infermeria felina. I volontari dell'Enpa: "Da due mesi non conosciamo più orari, arrivano continue segnalazioni di cucciolate abbandonate"

Un altro grave episodio di abbandono di animali. È accaduto lunedì pomeriggio verso le 16 quando il signor Roberto di Bagnacavallo si è avvicinato alla recinzione di casa, attirato dai suoi cani che abbaiavano. L'uomo ha notato immediatamente una cassetta della frutta che conteneva due gattini inermi sotto il sole cocente. Incredulo, ha subito contattato i volontari Enpa di Lugo e si è precipitato all'infermeria felina. 

"I due gattini, quasi ciechi, facevano fatica a respirare ed erano disidratati. Sicuramente appartengono a due diverse cucciolate - spiegano dall'Enpa - il più grande dovrebbe avere circa 2 mesi, mentre l'altro forse poco più di un mese. Abbiamo immediatamente allertato la Polizia Municipale per richiedere il controllo delle telecamere in zona al fine di raccogliere qualche elemento utile per poter avviare le indagini. 
Siamo di fronte ad atti di pura crudeltà, che rendono chi li ha commessi degli assassini indegni di un paese civile. Non sterilizzare la propria gatta e uccidere i gattini o sbarazzarsi nella speranza che qualcuno li noti e li salvi? Sono persone queste? Secondo noi no!".

"Questi episodi non si devono più ripetere - proseguono i volontari dell'Enpa - Sabato notte a Faenza sono stati gettati in uno scatolone 4 gattini di 2 giorni, separati dalla madre che ora rischia mastite e infezioni gravi. Se non avessimo fornito il latte probabilmente sarebbero morti. Avevamo una lista di disponibilità di balie per casi come questi e proprio oggi quando abbiamo iniziato a comporre i loro numeri la maggior parte di esse era in villeggiatura o non disponibili e ne abbiamo trovate solo due. Purtroppo occorrono persone disposte al sacrificio per salvare vite, troppo facile stare sui social a fare commenti e a dare indicazioni ma noi siamo soli con una moltitudine di gatti che non accenna a diminuire. Ma noi non ci arrendiamo : cerchiamo volontari, cerchiamo balie, cerchiamo aiuto per salvarne il più possibile. Anche oggi ci hanno segnalato mamme partorienti in case abbandonate a Fusignano, al Circolo Tennis di Bagnacavallo e a Lugo".

"Da due mesi non conosciamo più orari - affermano i volontari Enpa di Lugo -, le nostre vite sono alterate da continue segnalazioni di cucciolate abbandonate o da mamme randagie abbandonate in condizioni disperate. Venerdì sera in via Bedazzo a Lugo un gattino è stato recuperato dal vano motore di un'autovettura, domenica un altro gatto è caduto nuovamente in una casa diroccata tra via Emaldi e Via Garibaldi. Vogliamo far finta di nulla o vogliamo prendere iniziative importanti? Non c'è più tempo, occorre intervenire in maniera massiccia per impedire che atti di violenza come questi si perpetrino. Ogni sindaco, in quanto responsabile del benessere animale, dovrebbe dire qualcosa, condannare questi episodi e fare di tutto per assicurare questi criminali alla giustizia. Siamo di fronte a soggetti pericolosi socialmente, che come tale vanno trattati. Il nucleo delle Guardie zoofile sta portando avanti indagini e controlli su tutta la provincia di Ravenna: solo con informazione, e sensibilizzazione oltre che campagne di sterilizzazione massicce si otterrà qualche cambiamento. Il momento è ora, non c'è più emergenza che tenga".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri due cuccioli di gatto abbandonati in fin di vita: "Occorre intervenire subito per impedire questa violenza"

RavennaToday è in caricamento