Animali

Undici gattini abbandonati in uno scatolone. L'appello di Enpa: "Aiutateci a salvarli"

I cuccioli sono stati trovati ammassati uno sull'altro in uno scatolone lungo un canale nei pressi di Maiano Monti. Ora si chiede la collaborazione della gente per ospitare qualche gattino nella fase di svezzamento

L'emergenza abbandono è sempre in agguato per gli animali. Martedì pomeriggio la mamma di una volontaria dell'Enpa di Lugo, mentre era in giro in bici col nipotino lungo il canale Tratturo nei pressi di Maiano Monti, ha sentito dei miagolii e ne ha immediatamente localizzato la provenienza in uno scatolone adagiato sull'erba a breve distanza dal sentiero percorso.

Subito è intervenuta la figlia volontaria con due trasportini. Le si è presentato uno scenario pietoso: 11 cuccioli ammassati uno sull'altro in uno scatolone. Cuccioli di età diversa, dai 30 giorni ai 60 giorni circa, il che lascia supporre che chi ha commesso il reato sia proprietario di almeno due gatte non sterilizzate a cui è stata tolta la prole. I gattini sono stati ricoverati nell'infermeria felina di Bizzuno nel tardo pomeriggio e immediatamente è stato allertato il gruppo delle Guardie Zoofile per le attività di indagine sul luogo.

I volontari di Enpa erano intanto preoccupanti le condizioni di salute dei piccoli con patologie respiratorie, congiuntivite, raffreddore e denutrizione. "Abbiamo fatto subito richiesta ai cittadini - spiega la volontaria Daniela Simonini, - per trovare degli stalli perchè così tanti cuccioli in infermeria in precarie condizioni rischiano di trasmettere virus ai tanti che andranno in adozione nei prossimi giorni". Si chiede alle persone disponibilità per ospitare qualche gattino nella fase di svezzamento: l'Enpa fornirà cibo, assistenza veterinaria e tutto il necessario. Chi volesse aiutare può mandare un messaggio a Ilaria al numero 3465356012 o scrivere sulla pagina Facebook dell'Infermeria felina o alla mail lugo@enpa.org.

Rivolgendosi a chi ha commesso il reato di abbandono dei gattini Enpa assicura che "noi andremo a fondo come abbiamo sempre fatto con tutti i fenomeni di abbandono impiegando tutto il tempo necessario e speriamo che qualcuno abbia visto o sia in grado di fornirci qualche informazione. L'ignoranza e la crudeltà verso gli animali sono difficili da estirpare e questi fenomeni segnalano a chi fosse ancora dormiente che nel nostro territorio vi è una situazione di emergenza felina che non conosce fine".

"Come amministrazioni locali siamo consapevoli dei frequenti episodi di abbandono di gatti cuccioli nel territorio, atti da condannare in quanto non rispettosi del benessere degli animali - sottolinea la sindaca di Conselice Paola Pula, referente per l'Ambiente dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna -. A questo fine stiamo attivando politiche di maggior sostegno alle attività di Enpa, ritenendo comunque indispensabile che vi sia una crescita culturale anche da parte della nostra comunità, affinché si diffonda il rispetto per gli animali e la pratica della sterilizzazione da parte dei privati per i gatti di proprietà. Serve operare con senso di responsabilità e attenzione".

gattini abbandonati Enpa-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Undici gattini abbandonati in uno scatolone. L'appello di Enpa: "Aiutateci a salvarli"

RavennaToday è in caricamento