Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

A scuola in bici: parte l'iniziativa che coinvolge sei scuole medie di Ravenna

Il progetto fa parte di una campagna della Fiab: "Accompagnare i ragazzi a scuola a piedi o in bici insieme può diventare anche un momento per i genitori e i ragazzi stessi per ritagliarsi un po’di tempo insieme"

Zaino in spalla e a scuola in bici: sabato è in programma un appuntamento nell’ambito della campagna “A scuola e in salute!” promossa da Fiab Italia insieme alla Società Italiana di Pediatria sul tema degli spostamenti quotidiani casa-scuola e rivolta ai più piccoli e alle loro famiglie per diffondere l’abitudine di accompagnare i ragazzi lasciando a casa l’auto. Una giornata dimostrativa nella quale i responsabili di Fiab Ravenna accompagneranno i ragazzi a scuola in bicicletta. "Abbiamo individuato sei percorsi per sei Istituti di Scuola Primaria di Secondo Grado di Ravenna, lungo i quali i ragazzi saliranno, per così dire, a bordo e saranno accompagnati dai volontari Fiab fino a scuola. Gli Istituti interessati dall’iniziativa sono il San Pier Damiano, la Guido Novello, la Don Minzoni, la Mauro Montanari, l’Istituto Randi e la Ricci Muratori - spiega Fiab Ravenna - Ci piace pensare che con questa iniziativa i bambini si divertiranno e soprattutto che riusciremo a trasmettere un messaggio che possa trasformarsi, nel tempo, nella consapevolezza che andare a scuola in bici o a piedi è un modo per fare amicizia, per essere un po’ autonomi e responsabili, per il loro essere ragazzi oggi e genitori responsabili domani, attenti al rischio ambientale, all’inquinamento dell’aria, ai cambiamenti climatici. Accompagnare i ragazzi a scuola a piedi o in bici insieme può diventare anche un momento per i genitori e i ragazzi stessi per ritagliarsi un po’di tempo insieme, mettendo da parte la fretta e la frenesia del traffico".

L’iniziativa si colloca in un progetto più ampio che la Fiab sta portando avanti con le scuole di Ravenna, con i Dirigenti scolastici, con l’ufficio Scolastico Territoriale di Ravenna e con il Comune di Ravenna. Il progetto prevede una serie di momenti di divulgazione e formazione inseriti nel Piano dell’Offerta Formativa del Territorio. "L’obiettivo è fare un altro piccolo passo per liberare le strade dalle auto e restituirle ai cittadini, soprattutto a bambine e bambini, come spazi di incontro e socializzazione, innescando una spirale positiva di consuetudini nuove che portino a diminuire la necessità di aree di parcheggio proprio davanti le scuole, da sostituire con aree verdi - dichiara Fiab Ravenna - Anche le scuole, dal canto loro, possono essere protagoniste nel favorire questa buona abitudine promuovendo e agevolando la bicicletta come mezzo di spostamento quotidiano, ad esempio riservando spazi dedicati al parcheggio e alla custodia delle bici dei ragazzi. Andare a scuola a piedi o in bici non solo fa bene all’ambiente, ma fa bene innanzitutto ai ragazzi per accrescere la propria autonomia, per sviluppare il proprio senso civico e imparare il rispetto delle regole del codice stradale agendole in prima persona".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A scuola in bici: parte l'iniziativa che coinvolge sei scuole medie di Ravenna

RavennaToday è in caricamento