menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via a Brisighella un progetto psico-motorio gratuito per neonati e le famiglie

L'attività si terrà, a partire da sabato prossimo, nella sala polivalente Cicognani, in viale Pascoli 1.

Al via a Brisighella un progetto psico-motorio gratuito per neonati e le famiglie, genitori in attesa o con bimbi entro i 18 mesi di età. L'attività si terrà, a partire da sabato prossimo, nella sala polivalente Cicognani, in viale Pascoli 1. Sono previsti cinque incontri consecutivi, per poi proseguire con tre appuntamenti a cadenza mensile, sempre al sabato, dalle 10 alle 11.30. Il progetto è aperto a tutti, con priorità per i bimbi del territorio brisighellese e limitrofo.

Facilitare i processi di sviluppo psicomotorio nei bambini, durante i primi 18 mesi di vita, con il coinvolgimento diretto dei genitori, è quanto si propone il laboratorio “Ti guardo, ti tocco e imparo” ideato da Paola Ponti, mamma di una bimba in tenera età, danzatrice, danzeducatrice, con oltre 20 anni di esperienza, che da dicembre 2016 sta affrontando la formazione Bmc (Body-mind centering) per infant development movement educator (educatore dello sviluppo del movimento in età evolutiva).

Lo scopo è di dare sostegno al bambino nel suo percorso evolutivo, affinché raggiunga un senso di agio e acquisti vigore, adattabilità e agilità, per evitare che si consolidino modelli di movimento restrittivi che impedirebbero lo sviluppo del suo potenziale. In questo approccio soft e non invasivo, il bambino è sempre accolto nella sua interezza, mentre genitori, famiglia o chi si occupa di lui, sono coinvolti nell’interazione del processo educativo.

Il laboratorio “Ti guardo, ti tocco e imparo”, è incentrato su incontri esperienziali rivolti a un gruppo limitato di genitori (neomamme e i loro bimbi, neopapà e mamme o coppie in attesa) ai quali verrà chiesto di seguire tutto il percorso.  Attraverso l'osservazione e il tocco dei bimbi e provando davvero a calarsi nei loro panni, anche sperimentando le loro stesse dinamiche, interagendo e coinvolgendoli attraverso il gioco, la cura e il contatto corporeo, verranno raccolti spunti, osservazioni e riflessioni importanti per accogliere e accompagnare il bambino e il suo naturale sviluppo motorio, dalla nascita fino ai 18 mesi. Il laboratorio è gratuito, mentre l'iscrizione è obbligatoria, da effettuarsi telefonando al 347 4436893.  E' inoltre possibile iscriversi inviando una mail a: paolaponti79@gmail.com. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento