Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Aperte le iscrizioni per la Settimana europea delle regioni e delle città

Il più importante evento europeo dedicato alla politica regionale e di coesione, in programma online dall’11 al 14 ottobre

Sono aperte le iscrizioni per la Settimana europea delle regioni e delle città (#EURegionsWeek), il più importante evento europeo dedicato alla politica regionale e di coesione, in programma online dall’11 al 14 ottobre. Tra gli eventi in programma, due coinvolgono la città di Ravenna.

Il Comune di Ravenna, in qualità di capofila del progetto europeo DARE, coordina uno dei workshop sulla transizione digitale: ‘Daring cities, digital communities’, che si terrà martedì 12 ottobre, dalle 14.30 alle 16. Inoltre Ravenna relaziona in qualità di partner del progetto europeo WaVE nell’ambito del seminario ‘Co-creating heritage futures: citizen and stakeholder engagement in heritage valorisation’, in programma mercoledì 13 ottobre dalle 14.30 alle 16 e improntato sull’impegno dei cittadini nella valorizzazione del patrimonio storico-culturale delle città e delle regioni. Per partecipare a queste sessioni (e a tutte le moltissime altre disponibili), occorre registrarsi: basta visitare il sito https://europa.eu/regions-and-cities/home_en cliccare su ‘register’ e consultare la voce ‘programme’, fino a trovare gli eventi sopra descritti. Poi, per ultimare l’iscrizione, sarà sufficiente cliccare su ‘iscriviti’ ed inserire i dati richiesti.

‘Daring cities, digital communities’, sarà un laboratorio interattivo nel quale giovani, operatori del settore e rappresentanti dei diversi territori europei potranno confrontarsi su alcuni temi “caldi” della transizione digitale. I partner del laboratorio che interverranno saranno European Crowdfunding Network e il Data-competence center per città e regioni, oltre ad altre importanti città europee coinvolte in progetti UIA (Urban Innovative Actions) sulla transizione digitale: la spagnola Gava, Budapest (il distretto di Újbuda), la francese Rennes e l’olandese Heerlen.

I relatori discuteranno in modo interattivo con i partecipanti sulle modalità attraverso cui queste città hanno elaborato progetti altamente innovativi che comprendano inclusione e transizione digitale, la cui importanza è stata notevolmente accelerata dalla pandemia da Covid-19 e dalle nuove sfide che questa ha comportato. E ancora, cosa questi progetti abbiano in comune e come possano collaborare e scambiarsi le buone pratiche, con l'obiettivo di coinvolgere i cittadini per rendere accessibili gli strumenti digitali, abilitarli ad accedere alle opportunità digitali e a migliorarne la qualità della vita tramite l’uso dei dati.

La #EURegionsWeek 2021, che avrà come slogan ‘Insieme per la ripresa’, oltre alla transizione digitale sarà incentrata su altri tre temi: la transizione ecologica per una ripresa sostenibile e verde, la coesione dall'emergenza alla resilienza e il coinvolgimento dei cittadini per una ripresa inclusiva, partecipativa ed equa. Organizzata congiuntamente dal Comitato europeo delle regioni (CdR) e dalla Direzione generale Politica regionale e urbana (DG REGIO) della Commissione europea, la Settimana europea delle regioni e della città ha favorito nel tempo la creazione di una piattaforma di comunicazione e di networking unica che riunisce regioni e città di tutta Europa, diventando uno dei più importanti momenti di confronto sulle politiche di coesione. Nel 2020, anno della prima edizione completamente digitale, la #EURegionsWeek ha fatto segnare il numero record di oltre 12000 partecipanti e 510 sessioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperte le iscrizioni per la Settimana europea delle regioni e delle città

RavennaToday è in caricamento