Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

Il biglietto del bus si paga con carta o smartphone in tutta la città e sul litorale

StarTap è nuovo sistema di pagamento a bordo dei bus con carte bancarie o carte virtualizzate in smartwatch o smartphone, che va ad aggiungersi ai tradizionali metodi di pagamento dei titoli di viaggio

Dopo essere stato introdotto con successo sulle linee 1, 4 e 8 del bacino urbano di Ravenna, il progetto StarTap è pronto per essere esteso a tutto il servizio urbano e alle linee che servono il litorale. StarTap è nuovo sistema di pagamento a bordo dei bus con carte bancarie o carte virtualizzate in smartwatch o smartphone, che va ad aggiungersi ai tradizionali metodi di pagamento dei titoli di viaggio.

Una modalità veloce e sicura, che consente di regolarizzare il pagamento semplicemente accostando al lettore la propria carta di credito o bancomat, o lo smartwatch e lo smartphone nel caso di carte virtualizzate, per effettuare il ‘tap’. Il progetto, avviato lo scorso 14 aprile, non ha riscontrato problemi ed in poche settimane ha già visto circa 200 persone scegliere la metodologia di pagamento EMV (acronimo di Europay, MasterCard e Visa). I mezzi dotati degli appositi validatori sono facilmente individuabili attraverso adesivi apposti all’esterno dell’autobus. Tale modalità di pagamento è possibile su un percorso massimo da 1 a 2 zone. La nuova modalità di pagamento è ben illustrata da comunicazioni grafiche a bordo. Per sciogliere ogni eventuale dubbio circa il funzionamento è disponibile sul sito di Start Romagna una pagina dedicata alle domande più frequenti, in continuo aggiornamento.

Il nuovo sistema

Il nuovo sistema di pagamento sarà valido per un massimo di due zone e ricalca le modalità di accesso sin qui adottate. Ogni volta che si cambia bus, anche nell’ambito orario di validità del primo ‘tap’, è necessario validare nuovamente il titolo di viaggio con la stessa carta utilizzata in precedenza. Una volta a regime il nuovo sistema potrà applicare automaticamente la tariffa più vantaggiosa in base ai viaggi effettuati nella giornata. La possibilità di acquistare il titolo di viaggio con carte bancarie e virtualizzate è segnalata con adesivo posizionato all’esterno del mezzo. La nuova modalità di pagamento è inoltre ben illustrata da comunicazioni grafiche a bordo e sarà accompagnata da una campagna sui canali social di Start Romagna.

Il pagamento del biglietto con carta contactless è valido come transazione per il ‘cashback di Stato’. La transazione bancaria non ha costi per il cliente ed è sicura. In caso di controllo da parte dei verificatori dei titoli di viaggio, il passeggero che ha utilizzato il sistema di pagamento contactless dovrà fornire le ultime 4 cifre della propria carta di credito fisica o di quella virtuale associata al proprio smartphone per la verifica del pagamento e la validità dei ‘tap’ effettuati. I dati relativi alla carta e quelli del titolare non vengono memorizzati dai dispositivi di controllo. È necessario verificare che la propria carta sia già stata abilitata al pagamento contactless. Il primo utilizzo contactless va sempre fatto da un POS ‘fisico’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il biglietto del bus si paga con carta o smartphone in tutta la città e sul litorale

RavennaToday è in caricamento