Il Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale lancia il concorso "Obiettivo fotografico"

Lo scopo è quello di selezionare fotografie che presentino particolari caratteristiche artistiche

Il Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale sostiene sul proprio territorio la prima edizione del concorso fotografico “Obiettivo Acqua”, promosso da Coldiretti con Anbi e Fondazione Univerde. Lo scopo è quello di selezionare fotografie che presentino particolari caratteristiche artistiche e che valorizzino i molteplici e differenziati aspetti, ambientali e sociali, legati all’impiego dell’acqua dolce. La premiazione del Concorso gode del patrocinio morale del Ministero dell’Ambiente (Mattm). Il Concorso, a carattere nazionale, è aperto a tutti i cittadini italiani e stranieri, residenti o domiciliati in Italia che abbiano compiuto il 18esimo anno.

La partecipazione è gratuita; ogni partecipante si potrà candidare con un massimo di due fotografie a colori, una per ognuna delle due sezioni previste. Per partecipare al concorso c’è tempo fino al 31 marzo. Il primo Premio è di 500 euro, al secondo 250 euro e al terzo premio un soggiorno per un weekend in un agriturismo rete Campagna Amica (per due persone, cena e 1 notte). Informazioni dettagliate sul bando e sulle modalità di partecipazione sul sito www.obiettivoacqua.it.. Il concorso rientra nelle iniziative della Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione 2019 e si concluderà con l’esposizione delle opere più meritevoli presso la storica sede di Palazzo Rospigliosi a Roma, dove si svolgerà anche la premiazione finale.

La risorsa idrica non rappresenta soltanto un fattore strategico per l’agricoltura italiana, per la produttività del settore e per la permanenza delle imprese agricole sul territorio, ma costituisce anche un imprescindibile elemento di qualità e di sicurezza alimentare. D’altra parte, l’accessibilità all’acqua, la disponibilità di risorsa in quantità e qualità adeguata, nonché l’efficienza idrica (intesa come complesso delle operazioni che riguardano l’irrigazione, dal prelievo alla fonte, all’efficienza nella distribuzione, fino all’efficienza nell’erogazione alle colture), garantiscono anche benefici economici, ambientali e sociali in termini di presidio del territorio, difesa idrogeologica, conservazione della biodiversità, mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici. Con il Concorso si intende anche valorizzare e promuovere la conoscenza delle peculiarità dei sistemi irrigui collettivi italiani e il valore aggiunto e le esternalità positive derivanti dall’impiego dell’acqua in agricoltura, in termini ambientali, paesaggistici, di tutela del territorio, di multifunzionalità delle imprese agricole e di sviluppo rurale.
 

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Si tuffa e viene colto da un malore: muore nella piscina dell'hotel

  • Si schiantano in moto: passeggero ferito grave, il conducente fugge a piedi

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Schiacciata sotto un albero nella tempesta: amputata la gamba, donna resta in coma

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

Torna su
RavennaToday è in caricamento