menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il vicesindaco Fusignani insignito della Croce d’oro dell’associazione Custodia del Grifo Arciere

Una delegazione, composta da cinquanta persone, dell’associazione Custodia del Grifo Arciere, in visita in questi giorni a Ravenna, è stata ricevuta sabato mattina in municipio dal vicesindaco Eugenio Fusignani

Una delegazione, composta da cinquanta persone, dell’associazione Custodia del Grifo Arciere, in visita in questi giorni a Ravenna, è stata ricevuta sabato mattina in municipio dal vicesindaco Eugenio Fusignani, al quale sono state conferite le insegne della Croce d’oro di benemerenza, in qualità di socio d’onore.

Fondata a Latina nel 2002, l’associazione è riconosciuta ufficialmente dal ministero della Difesa e costituisce una organizzazione di supporto alle Forze armate; si interessa di cultura, ricerca e studi afferenti ai problemi della difesa aerea nazionale, di concorso al mantenimento delle tradizioni nel medesimo settore e di collegamento tra il mondo civile e militare. Conta 950 aderenti, di cui 108 stranieri. Il legame con Ravenna nasce dalla relazione con la locale sezione dell’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, presieduta dal generale Tommaso Mancini, che fa parte anche dell’associazione Custodia del Grifo Arciere.

A consegnare le insegne della Croce d’oro al vicesindaco è stato il generale Massimo Iacopi, reggente generale dell’associazione. Iacopi ha donato al vicesindaco anche due volumi scritti da lui: “Usa, Russia e Mediterraneo – riflessione geopolitica” e “Il centenario della Contraerei per cartoline ed immagini”.

Il vicesindaco Fusignani si è detto “onorato del riconoscimento ricevuto, che porterò con onore e umiltà, nella consapevolezza di rappresentare, indossandolo, la città di Ravenna. Sono altresì molto grato per l’omaggio dei due libri, che donerò alla biblioteca di storia contemporanea Alfredo Oriani, che vedrà così arricchito il proprio importante patrimonio documentale. Sono due testimonianze preziose: un trattato di geopolitica e una pubblicazione sulla Contraerei, di cui anche a Ravenna abbiamo avuto un presidio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento