"Il vivere e il morire": anche l'arcivescovo Ghizzoni al convegno sull'eutanasia

Si terrà sabato 22 febbraio a Ravenna, al cinema Corso in via di Roma, il convegno "Il vivere e il morire. La dignità e i diritti"

Si terrà sabato 22 febbraio a Ravenna, al cinema Corso in via di Roma, il convegno "Il vivere e il morire. La dignità e i diritti", al quale parteciperanno come relatori Giorgia Brambilla (docente di Bioetica e Morale presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum), Giacomo Rocchi (magistrato, consigliere della Suprema Corte di Cassazione), Massimo Gandolfini (Neurochirugo e Psichiatra, leader del Family Day) e monsignor Lorenzo Ghizzoni.

"La recente assoluzione di Marco Cappato, imputato di aver aiutato Fabiano Antoniani (dj Fabo) a togliersi la vita in una clinica svizzera, da parte della Corte di Assise di Milano è inserita nel contesto giuridico, sociale e culturale nel quale è stata creata e promulgata la legge 219/2017 sulle disposizioni anticipate di trattamento, presentata da specifiche correnti politiche come un clamoroso successo nel riconoscere ai cittadini nuovi diritti di autodeterminazione delle proprie ultime volontà in caso di malattia - spiegano gli organizzatori - Una norma che si inserisce in un percorso culturale che sta portando, di fatto, alla legalizzazione dell'eutanasia in Italia dopo che è stato fatto lo stesso in vari stati d'Europa. Un percorso accompagnato dall'eco mediatica e dalle strumentalizzazioni e faziosità di parte che hanno accompagnato la tragica vicenda della fine di alcune persone, affette da patologie e disabilità, condotte alla morte procurata: oltre al caso dj Fabo, fra i vari casi si possono ricordare quelli di Piergiorgio Welby, Patrizia Cocco, Diane Pretty, Eluana Englaro, Vincent Lambert e dei bambini Charlie Gard, Isaiah Haastrup e Alfie Evans, questi ultimi privati dell'alimentazione e delle cure per il loro "best interest", oltre ai tanti casi di cui non si saprà mai nulla. Per approfondire questa complessa e delicata tematica, di ormai sempre più stringente attualità,  e per offrire ai cittadini utili elementi di discernimento e di consapevolezza sugli strumenti giuridici previsti, le implicazioni bioetiche e religiose e la dimensione scientifica dei problemi è stato promosso il convegno "Il vivere e il morire. La dignità e i diritti"".

Gli enti promotori, impegnati nelle attività Pro Life e nella divulgazione culturale, sono il  Movimento per la Vita di Ravenna, Scienza e Vita Ravenna, Associazione Culturale San Michele Arcangelo, il Comitato Verità e Vita, oltre al Centro di Aiuto alla Vita di Ravenna - Cervia, organizzazione dedita all'ascolto delle donne con gravidanze difficili e alla prossimità concreta verso di loro. L'evento è posto sotto il patrocinio dell'Arcidiocesi di Ravenna - Cervia. Il convegno si terrà sabato 22 febbraio alle 9 di mattina presso il Cinema Corso (via di Roma n. 31 - Ravenna). Interverranno la professoressa Giorgia Brambilla, docente di Bioetica e di Morale presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum («Antropologia e Antropodoxia. Quale Bioetica oggi?»), il professor Massimo Gandolfini, neurochirurgo e psichiatra («Avere coscienza degli stati di coscienza»), il dottor Giacomo Rocchi, magistrato, consigliere della Suprema Corte di Cassazione («L'amministratore di sostegno: aiuto per chi è in difficoltà o strumento per l'eutanasia?») e monsignor Lorenzo Ghizzoni, arcivescovo metropolita di Ravenna - Cervia («Il Vangelo della vita nella sofferenza e nella morte»). Modererà l'incontro la giornalista Raffaella Frullone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Convegno-fine-vita-22-II-2020-ALTA-DEF-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Sassi dal cavalcavia, colpita un'auto con una famiglia a bordo: "Un grande spavento per i bimbi"

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

  • Si schianta contro il guard rail in autostrada: automobilista in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento