Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Infortunio mortale al porto di Salerno: anche a Ravenna un'ora di sciopero

Nel porto di Ravenna, suoneranno le sirene delle navi in segno di solidarietà alla famiglia di Matteo Leone

Un nuovo infortunio sul lavoro ha avuto esito mortale in un porto italiano. Nella notte è morto Matteo Leone, giovane lavoratore portuale che martedì è rimasto coinvolto in un incidente nello scalo marittimo di Salerno. Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti proclamano un’ora di sciopero per la giornata di mercoledì, dalle 12 alle 13. Alle ore 12, nel porto di Ravenna, suoneranno le sirene delle navi in segno di solidarietà alla famiglia di Matteo Leone.

“Non si esaurisce la scia di morti sul lavoro – commentano i rappresentanti territoriali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti -. Siamo di fronte a una vera propria emergenza per contrastare la quale chiediamo misure urgenti. Proprio per domani, Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato un presidio in piazza del Popolo a Ravenna per chiedere un nuovo patto per la salute e sicurezza. L’ennesimo infortunio dimostra quanto sia urgente intervenire in difesa di tutte le lavoratrici e i lavoratori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortunio mortale al porto di Salerno: anche a Ravenna un'ora di sciopero

RavennaToday è in caricamento