Lugo si aggiudica il riconoscimento di "Città che legge"

Il Centro per il libro e la lettura ha riconosciuto il lavoro di promozione e valorizzazione della lettura sul territorio

Lugo è stata nominata “Città che legge” dal Centro per il libro e la lettura, che promuove e valorizza le Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.

“Con questa nomina è stato riconosciuto il grande lavoro fatto dall’Amministrazione comunale per la cultura e la promozione della lettura – dichiara l’assessora alla Cultura del Comune di Lugo Anna Giulia Gallegati -. Un impegno che negli ultimi anni ha portato la nostra città a investire nella valorizzazione della biblioteca e nella promozione di iniziative dedicate alla lettura, come lo ScrittuRa Festival, che tornerà a settembre nel nostro centro storico, e il Caffè letterario, una bellissima realtà che da 15 anni propone appuntamenti di qualità dedicati alla lettura. A questi si aggiungono i numerosi progetti portati avanti dalla biblioteca Trisi, che neanche in questi mesi di emergenza ha abbandonato i suoi lettori, ma anzi si è organizzata per arrivare nelle loro case con consigli e letture per i più piccoli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una “Città che legge” garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura attraverso biblioteche e librerie, organizza iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni, ospita festival, rassegne o fiere attinenti al libro, alla lettura e/o all’editoria, aderisce a uno o più progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura e si impegna a promuovere la lettura con continuità anche attraverso la stipula di un Patto locale per la lettura. Il riconoscimento, conferito dal Centro per il libro e la lettura d’intesa con l’Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani), sostiene la crescita socioculturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento