"Nutrire Ravenna", corso di formazione per operatori e volontari addetti alle mense sociali

Nell’ambito dell’edizione 2019 del progetto “Nutrire Ravenna”, si terrà il corso di formazione "Pari dignità fra prodotti e fra persone"

Nell’ambito dell’edizione 2019 del progetto “Nutrire Ravenna” lunedì 25 novembre, dalle 10 alle 18, nell’ Officina del Ristoro in via Sansovino 17, si terrà il corso di formazione "Pari dignità fra prodotti e fra persone" per addetti alle mense sociali, alla ristorazione e per tecnici e volontari delle filiere antispreco degli alimenti, promosso dalle associazioni del progetto Ecologia di Comunità.

L’inizio dei lavori è previsto alle 9 con le introduzioni di Gianandrea Baroncini, assessore al Volontariato e all'Ambiente e Lorenzo Margotti, consigliere comunale, sul tema "Il primo non spreco è nelle imprese- Aziende che intrecciano qualità con nonspreco, che fanno coincidere etica e sviluppo, che innovano nei prodotti e nelle filiere, che sono nel mondo ma attente al territorio”. Coordina Riccardo Ricci Petitoni della Confesercenti; intervengono nella discussione  Roberto Casali, Economia del mare (pesce dell'Alto Adriatico), Cesenatico; Alberto Pelloni, Azienda Pelloni (allevamenti al pascolo) di Glorie di Mezzano; Giovanni Missiroli, Push the Green, (Frutta e Verdura dalla terra alla tavola) di San Zaccaria; Eurocompany (Impresa alimentare benefit) d Godo di Russi, parteciperà come sponsor dell'iniziativa.

Alle 10 il confronto è incentrato su “Distribuire è non sprecare” e si tratterà delle numerose iniziative che si intrecciano sul nostro territorio, dalle reti della grande distribuzione alimentare alle esperienze porta porta, dagli empori alla raccolta nei mercati. Sono previsti gli interventi di Massimo D' Angelillo: appunti dalla ricerca sul ravennate di Ecologia di Comunità; Maurizio Gaigher, CoopAlleanza 3.0 Ravenna, direzione politiche sociali, coordinatore Macro-Area Romagna Marche Abruzzo. Alle 11 il tema sarà "Il buono fa bene: la scienza al servizio della cucina” - Chi meno ha è più a rischio di diverse patologie legate anche a quella obesità di un'alimentazione non sufficientemente diversificata. E diverse sono le culture e diverse le età, le situazioni psicofisiche. Come integrare la qualità con la dimensione salutistica: un problema per tutti”. Coordina Franco Chiarini, CheftoChef /Ravenna Food; intervengono Marco Brancaleoni, Medico nutraceutrico e Davide Cassi, Future Cooking Lab, spinoff università di Parma.

Alle 12 si dibatterà su “Cucinare in fraternità. Nelle mense sociali devi cucinare con quello che ti arriva e per persone di cui non conosci storie, culture, patologie. E quello che arriva non sempre è perfetto, ma non bisogna sprecare nulla. Occorrono quindi competenze e professionalità particolari. Presenta Mauro Zanarini di Slow Food; intervengono Mattia Borroni, chef del ristorante Alexander/Ravenna Food; Rosella Mengozzi di 'Saperi e Sapori' Scuola di Cucina Darsena Pop Up; Matteo Salbaroli, chef del ristorante La Cucina del Condominio/Ravenna Food;  Pierpaolo Spadoni, chef del circolo Pancotto di Gambellara;  Angela Schiavina, presidente AICI (associazione Insegnanti Cucina Italiana).

Alle 15 il tema sarà "Ristoranti aperti e nessuno spreco: ipotesi di aree sperimentali integrate a Ravenna - Giovani e turisti, nostalgici della tradizione e innovatori, tutti cercano l'autenticità, un mangiare che ricorda ma che può stupire, accessibile, sano e buono. Prodotti espressione del territorio ma elaborati con la fantasia del cuoco. Perché non sperimentare la convivialità integrando una buona cucina con il non spreco totale in alcune aree food ravennati? Coordina Massimo Cameliani, assessore alle Attività produttive; intervengono alla tavola rotonda  Andrea Bazzi, responsabile Servizi Ambientali Hera Ravenna; Marco Cavallucci del Mercato Coperto CheftoChef; Danilo Marchiani (Radicchio Rosso, Confesercenti) Mauro Mambelli (La Gardela Confcommercio) Franco Chiarini (Ecologia di Comunità) Mauro Zanarini (Slow Food Ravenna) Maurizio Bucci (ristorante Passatelli). Per prenotarsi inviare una mail all’indirizzo della Confesercenti Ravenna rriccipetitoni@sicot.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento