Open day all'Istituto Oriani di Faenza, per fare la scelta delle scuole superiori

La ‘scelta giusta’ è sempre una questione delicata, che deve tener conto specialmente degli interessi di ogni alunno, delle sue attitudini, dei consigli dei professori del primo ciclo

Sabato 30 novembre, alle 15, l’IT Oriani apre le porte a famiglie e potenziali nuovi alunni per l’anno scolastico 2020-21, cioè a quegli studenti che il prossimo giugno termineranno la terza media e a quanti desiderano conoscere la scuola.  Sarà il Dirigente scolastico Fabio Gramellini ad illustrare in aula magna alcune novità per il prossimo anno ai futuri alunni e alle famiglie, guidati quindi in aule, palestre e laboratori attrezzati con i più qualificati strumenti e tecnologie, spazi coperti interamente dal segnale wifi, cui possono accedere per motivi esclusivamente didattici tutti gli studenti, i docenti e il personale della scuola in generale. Saranno realizzati da studenti e insegnanti diversi saggi didattici, per offrire una maggiore panoramica degli indirizzi del settore economico, realtà in costante crescita sul piano occupazionale, e di quello tecnologico, che offre un approccio strategico di scienza, creatività e tecnologia per operare in situazioni complesse e in continuo cambiamento: sarà possibile ottenere precise informazioni da insegnanti e studenti che attualmente frequentano la scuola, circa l’organizzazione, la didattica e i percorsi di studi.

La ‘scelta giusta’ è sempre una questione delicata, che deve tener conto specialmente degli interessi di ogni alunno, delle sue attitudini, dei consigli dei professori del primo ciclo, di una prospettiva sugli sbocchi futuri, e forse meno dell’amico del cuore o della vicinanza della scuola. In buona sostanza, la scelta giusta è frutto anche di una giusta informazione e di una attenta valutazione complessiva su ciò che offre ogni istituto. Per questo il Tecnico Oriani punta molto su una corretta informazione, anche in quella itinerante nei diversi istituti scolastici della secondaria di primo grado, mettendo in prima linea, oltre ad alcune tra le migliori risorse interne in campo didattico, proprio gli studenti, autentici testimoni di un percorso che sappia tener conto delle vocazioni, che educhi alla generosità e non solo al successo individuale; che assicuri serenità nel tempo-scuola; che scopra e valorizzi i talenti, privilegi i saperi fondamentali, senza fare troppo o troppo poco, rinviando alla famiglia buona parte di tutte le educazioni; che sappia contagiare passioni, attraverso la curiosità e lo studio. In programma altri due appuntamenti: il 15 dicembre, ore 10, e l’11 gennaio, alle ore 15 (maggiori info su: www.itoriani.it).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento