Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

Ravenna ospiterà gli European Maritime Day: si rifletterà sul legame fra città e acqua

L'appuntamento con la giornata europea dedicata al mare è fissato per il 2022. Al centro i temi della sostenibilità e della crescita blu

Dal 19 al 20 maggio 2022 si svolgeranno a Ravenna gli European Maritime Day, evento assegnato alla nostra città dalla Commissione Europea, grazie alla candidatura sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna e dall’Autorità di Sistema Portuale dell’Alto Adriatico. Gli European Maritime Day dal 2008, ogni anno, presentano l’incontro sulle politiche del mare, della sostenibilità e della crescita blu. Dopo l’edizione di Roma del 2009, è la prima volta che l’assegnazione di European Maritime Day torna in Italia.

Il 21 maggio scorso si è svolta, in modalità virtuale, la cerimonia di passaggio del testimone fra la città olandese di Den Helder che li ospita quest’anno e la città di Ravenna, ed inizierà – insieme alla Commissione Europea - il lavoro di dettaglio e i preparativi necessari. Il tema scelto per l’edizione ravennate vuole porre l’attenzione sulle sfide che ci attendono a proposito delle politiche del mare: la sostenibilità, la ricerca e l’energia.

“È stato un onore partecipare alla sessione EMD di Den Helder per il passaggio di testimone alla nostra città, che sarà la sede degli European Maritime Day nel maggio 2022 – dichiara Giacomo Costantini, assessore al Turismo. Abbiamo presentato Ravenna, il suo legame storico con l'acqua e il mare. Il tema che porteremo in questo evento di nazionale è molto sfidante ma pensiamo che Ravenna è e sarà pronta. Si tratta di un’occasione unica per la quale ringrazio la Commissione europea per aver creduto nella nostra città, la Regione Emilia-Romagna e l’Autorità portuale per aver sostenuto la candidatura”.

“Gli European Maritime Day – sostiene Eugenio Fusignani, vicesindaco, con delega al Porto – dovranno costituire l’occasione per fare in modo che Ravenna non si presenti solo come città dotata di un porto, ma come città portuale con l’estensione a tutto il territorio di questa caratteristica, in grado di declinare la vocazione produttiva ed energetica della città con la sostenibilità ambientale e la tutela del mare e della costa. Tutto nell’implementazione di un’offerta che integri e valorizzi la vocazione turistica e culturale anche in una chiave di redditività e sviluppo economico ed occupazionale”.

“Per questo – concludono Costantini e Fusignani -  è già stato già avviato un percorso con gli stakeholder locali e delle realtà portuali per realizzare un’edizione che valorizzi i temi scelti e, per l’occasione, il 21 maggio è stato proiettato in anteprima un breve filmato di presentazione del territorio di Ravenna, città d’arte, di mare, di natura e di porto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna ospiterà gli European Maritime Day: si rifletterà sul legame fra città e acqua

RavennaToday è in caricamento