menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toni Capuozzo al convegno di Polizia sul "Terrorismo internazionale"

Una giornata di studi su una tematica di stringente attualità - arricchita anche dalla presenza del giornalista e scrittore Toni Capuozzo che interverrà partendo dalla presentazione del suo libro “La culla del terrore”

Il “Terrorismo internazionale” è il tema del convegno organizzato da Fsp Polizia che si terrà a Ravenna, mercoledì 6 febbraio, dalle 10 alle 14 presso la sala stampa della Questura. Una giornata di studi su una tematica di stringente attualità - arricchita anche dalla presenza del giornalista e scrittore Toni Capuozzo che interverrà partendo dalla presentazione del suo libro “La culla del terrore”, che sarà valevole come aggiornamento professionale per l’anno 2019. Al convegno, che sarà moderato dal Segretario nazionale Fsp Gianni Pollastri e introdotto dal Segretario provinciale Caterina Durante, oltre al famoso inviato di guerra interverrà come relatore anche il Segretario generale Fsp Polizia di Stato, Valter Mazzetti.

“Non potevo che essere presente – afferma Mazzetti alla vigilia dell’incontro - perché il grande valore di giornate di studio come questa rende perfettamente l’idea del massimo impegno dell’Fsp Polizia per la crescita e l’arricchimento dei colleghi. E, oltretutto, per questa pregevole iniziativa la collega Durante ha saputo assicurarsi il contributo di un professionista del livello di Capuozzo che, con la sua decennale esperienza da osservatore e studioso attento e privilegiato del fenomeno che andremo a trattare, potrà fornire un contributo di straordinaria concretezza a un momento di formazione che non esito a definire irrinunciabile considerata la pressante concretezza della minaccia terroristica nel nostro Paese”.

“Siamo particolarmente grati a Toni Capuozzo per la sua disponibilità a spendersi per i poliziotti – dice Caterina Durante - perché lavorare per la sicurezza, la legalità e la giustizia significa anche questo. Infatti, non è scontato che uno dei più noti e amati giornalisti di guerra dedichi il proprio tempo a collaborare con chi, attraverso la sua esperienza professionale e di vita, il suo diario di guerra e il suo resoconto storico potrà vedere e conoscere da vicino, fin dalle sue origini, il terrorismo islamista. Un doveroso ringraziamento va anche al Questore di Ravenna Rosario Eugenio Russo che ha appoggiato questa nostra iniziativa mettendo a disposizione la sala stampa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento