Attualità Faenza

Un corso di formazione per nuove volontarie al centro antiviolenza di Sos Donna

Un corso di formazione gratuito per nuove volontarie sui temi della violenza maschile nei confronti delle donne

L’Associazione Sos Donna di Faenza, Centro contro la violenza alle donne, è attiva sul territorio faentino dal 1994 e si occupa di fornire accoglienza, sostegno psicologico e legale a donne che hanno subito o subiscono violenza, indipendentemente dalla loro provenienza, cultura o religione. L'aiuto alle donne è offerto in maniera gratuita e nel pieno rispetto dell'anonimato.

"Con le donne cerchiamo di costruire percorsi personalizzati di uscita dalla situazione di violenza e di dare loro un supporto teso al raggiungimento o alla riconquista dell’autonomia. Dal 2000 è attiva una convenzione con l’Unione della Romagna Faentina per la gestione del Servizio Fe.n.ice. Dal 2010 il centro antiviolenza gestisce alcune case rifugio a indirizzo segreto rivolte alle donne che hanno necessità di allontanarsi da casa, insieme ai e alle proprie figlie, poiché vivono particolari situazioni di rischio. E’ attivo inoltre un protocollo di intervento in emergenza 24 ore su 24, in collaborazione con le Forze dell’Ordine e il personale socio-sanitario territoriale".

Oltre alla quotidiana attività di ascolto, consulenza e messa in protezione delle donne, il centro antiviolenza propone laboratori di prevenzione all’interno delle scuole di ogni ordine e grado, iniziative culturali ed eventi di sensibilizzazione rivolti alla cittadinanza, certe del fatto che la violenza sulle donne e nelle relazioni di intimità non è una problematica di tipo emergenziale, bensì culturale e sociale che fonda le sue radici in una cultura di stampo patriarcale. Nel 2021 Sos Donna propone un corso di formazione gratuito per nuove volontarie sui temi della violenza maschile nei confronti delle donne. La formazione è aperta a tutte le donne del territorio dell’Unione della Romagna Faentina che vogliono avvicinarsi all’Associazione e alla problematica delle donne vittime di violenza e avrà luogo a partire dal mese di ottobre.

Il corso prevede 30 ore di formazione teorica, durante le quali operatrici, psicologhe, avvocate e volontarie si alterneranno per poter dare un quadro interdisciplinare al fenomeno della violenza alle donne e ai/alle loro bambini/e. Gli incontri formativi si svolgeranno in presenza e in modalità da remoto, nel pieno rispetto della normativa di contenimento dei contagi, completerà il corso uno stage di affiancamento pratico di circa 50 ore presso il Centro antiviolenza. Per essere ammesse al corso, a numero chiuso (massimo 10/15 partecipanti), è necessario effettuare un preliminare colloquio psico-motivazionale. Chi è interessata può scrivere alla mail info@sosdonna.com o telefonare allo 054622060 (lunedì e venerdì 14.30-18.30 e mercoledì 9-13) per avere maggiori informazioni e per potersi iscrivere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un corso di formazione per nuove volontarie al centro antiviolenza di Sos Donna

RavennaToday è in caricamento