Consigli e rimedi naturali per allontanare le cimici da casa

Averle in casa non fa piacere e bisogna prendere tutte le precauzioni per tenerle fuori. Infatti se rimangono all’aperto le cimici non sopravvivono alle basse temperature

Non punge, non morde, ma è comunque tanto sgradevole: stiamo parlando della cimice. Ogni anno questo insetto, soprattutto con l'arrivo dei primi freddi, cerca di entrare nelle nostre case alla ricerca del caldo. Liberarsene è possibile, ma bisogna fare attenzione ad alcuni aspetti. Perciò scopriamo assieme come allontanare le cimici da casa.

Cimici, cosa c'è da sapere

Ne esistono diversi tipi, la più comune è la cimice verde, ma negli ultimi anni ci i imbatte sempre più spesso anche nella cimice asiatica, di color grigio-marroncino. E ora, con l’inizio della stagione autunnale, la cimice cerca riparo nelle case creando fastidi a causa del cattivo odore che emana. Inoltre, a differenza delle altre cimici, quella asiatica emette un ferormone di aggregazione che ne richiama altre, arrivando a creare gruppi anche di 50/100 esemplari.

Come allontanare le zanzare con soluzioni naturali

Un disagio non indifferente, anche se, è bene chiarirlo subito: la cimice (anche quella asiatica) non punge e non è pericolosa per l’uomo e gli animali di casa. Ma come si comporta, dove andrà dopo aver trovato rifugio nelle nostre case, e soprattutto cosa occorre fare per liberarsene?

Le cimici ìpossono essere molto fastidiose. Ecco perché:

  • con l'arrivo dei primi freddi tendono ad aggregarsi per passare l'inverno all'interno di edifici come abitazioni, magazzini e garage;
  • emettono una sostanza particolare (feromone di aggregazione) che permette loro di concentrarsi in gran numero;
  • se disturbate, possono emettere un odore sgradevole (come del resto tutte le altre cimici già presenti nel nostro territorio).

Cosa fare per impedire l'ingresso delle cimici in casa?

Di certo averle in casa non fa piacere e bisogna prendere tutte le precauzioni per tenerle fuori. Infatti se rimangono all’aperto le cimici non sopravvivono alle basse temperature invernali. Dunque conviene collocare zanzariere o reti antinsetto alle finestre, attorno ai comignoli dei camini non in uso, sulle prese d’aria e alle finestre dei sottotetti. Inoltre bisogna sigillare, dove possibile, crepe, fessure e tutti quegli accessi che consentono il passaggio delle cimici, quali tubazioni, canalizzazioni, feritoie, profilati e altre aperture.

Come eliminare le cimici

Va subito chiarito che per eliminare la cimice nelle abitazioni è consigliabile impiegare esclusivamente metodi naturali senza ricorrere all’uso di insetticidi che risultano poco efficaci, necessitano di ripetute applicazioni e, se utilizzati in modo incontrollato nelle case, possono divenire dannosi per le persone.

Quindi si consiglia di utilizzare strumenti di pulizia per la casa che emettono vapore per stanare gruppi di cimici annidate in cassonetti, infissi e tubature. Si può usare l’aspirapolvere per raccogliere le cimici che si trovano in posti più facilmente raggiungibili o che sono state stanate col vapore. E’ possibile usare anche bombolette di ghiaccio spray per fare cadere le cimici a terra prima di raccoglierle.

Attenzione: le cimici raccolte vanno eliminate immediatamente. La soluzione più semplice è quella di immergere il contenitore utilizzato per raccoglierle in una bacinella d’acqua saponata per qualche minuto. Il sapone impedisce loro di galleggiare, causandone il rapido annegamento. In seguito, le cimici morte possono essere smaltite nei contenitori dell'organico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le cimici raccolte non vanno liberate all’esterno così da impedire che si vadano ad annidare in altri edifici e che la primavera successiva ritornino in campagna a danneggiare le coltivazioni e non vanno mai buttate nel water in quanto l'acqua presente, se non saponata, non è sufficiente per annegarle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I trucchi per aver un parquet sempre pulito e come nuovo

  • I termosifoni non sono tutti uguali: ecco come scegliere il tipo giusto per noi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento