Pulizia ed eliminazione del calcare, come far tornare a brillare la vasca da bagno

Bella e rilassante, la vasca da bagno può essere soggetta a diversi problemi, come la ruggine e il calcare. Ecco cosa fare per preservare la sua brillantezza

Un luogo di relax dopo una giornata piena di stress è senza dubbio la vasca da bagno. Un'immersione in acqua calda e bolle di sapone infatti ci permette di ricaricare le batterie dopo le fatiche quotidiane.

E' anche vero però che la pulizia e la manutenzione della vasca possono diventare difficili e portano via molto tempo. Ruggine e calcare tendono ad attaccare la vasca da bagno che con il tempo potrebbe cominciare a ingiallirsi. Ma con i consigli giusti e un po’ di tempo, avremo una vasca pulita e come nuova pronta a farci rilassare ogni volta che ne abbiamo bisogno.

Come prevenire ed eliminare la ruggine

L’acqua ha in sé un’alta percentuale di calcare e una volta asciutta lascia delle antiestetiche macchie di ruggine sui rubinetti e sulle parti metalliche. Un modo semplicissimo per prevenirne la formazione è quello di asciugarli dopo ogni utilizzo, in questo modo l’acqua non ristagnerà e non potrà lasciare residui di calcare.

Il trucco per un parquet pulito e come nuovo

Nel caso in cui la vasca ha alcuni anni e non si è prestata molta attenzione alla prevenzione, l’insorgere della ruggine è inevitabile ed è anche difficile da rimuovere. La soluzione più efficace è quella di utilizzare il cremor tartaro e il bicarbonato. Non dobbiamo fare altro che pulire la superficie del rubinetto con questo composto e risciacquarlo con cura una volta rimossa la ruggine. Infine, per avere un risultato brillante, possiamo spruzzare una soluzione di acqua e aceto bianco e in pochi minuti le parti in acciaio torneranno brillanti.

Come eliminare il calcare

L’acqua inevitabilmente forma una patina di calcare all’interno della vasca, che poco alla volta tende ad ingiallire. Per riportare la superficie al bianco brillante e utilizzare prodotti naturali, non possiamo fare a ameno dell’aceto. Una volta spruzzato all’interno della vasca, dobbiamo lasciarlo agire una decina di minuti. Trascorso il tempo, possiamo lavarla con una miscela di acqua, aceto e detersivo per piatti. In pochi minuti e con un risciacquo accurato, l’interno tornerà ad essere bianco e luminoso.

Come lucidare la vasca da bagno

Una volta eliminato il calcare, la vasca potrebbe conservare un aspetto opaco e per farla ritornare brillante come appena comprata basta utilizzare i prodotti giusti. Il più indicato in questo caso è l’olio di trementina, un prodotto naturale ed efficace. Per ottenere risultati efficaci in poco tempo, non dobbiamo fare altro che creare un composto con 20 grammi di olio di trementina e un cucchiaino di sale fino. Con una spugna dobbiamo distribuirlo su tutta la superficie, lasciarlo agire per qualche minuto e togliere l’eccesso con l’acqua e di sicuro la vasca tornerà come nuova.

Prodotti online

Cremor Tartaro

Bicarbonato di Sodio

Olio di trementina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le cappe da cucina ideali per una casa smart

  • Chiedere la rettifica della bolletta, come e quando si può fare

  • Pulizia ed eliminazione del calcare, come far tornare a brillare la vasca da bagno

Torna su
RavennaToday è in caricamento