Cronaca Cervia

140 km a nuoto da Pola a Cervia: Andrea tenta la traversata più lunga mai compiuta nell'Adriatico

L’ultra-atleta romagnolo Andrea “Pelo” di Giorgio si mette alla prova per sfidare ancora una volta se stesso e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’inquinamento marino

Da Pola a Cervia a nuoto, per una sfida che ha il profumo di impresa: così l’ultra-atleta romagnolo Andrea “Pelo” di Giorgio si mette alla prova nella traversata più lunga mai tentata a nuoto nel Mare Adriatico, per sfidare ancora una volta se stesso e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’inquinamento marino.

Mancano pochi giorni alla partenza della grande impresa: domenica 25 luglio, alle 10 del mattino, Andrea partirà infatti dalla Piazza Garibaldi di Cervia, sua cittadina natale, per raggiungere Pola con il suo van. Dalla rinomata località turistica croata, unita a Cervia dalla famosa gara di sci nautico protagonista delle estati a cavallo tra gli anni ‘60 e ’70, Pelo partirà per un viaggio a nuoto che lo porterà a coprire ben 140 chilometri con la sola forza del corpo e della mente. Una grande impresa sportiva, ma soprattutto un viaggio interiore, per esplorare nuovi orizzonti e, appunto, sensibilizzare sul tema della pulizia del mare. L'arrivo è previsto nella giornata di venerdì 30 luglio allo stabilimento balneare CerviAmare di Cervia.

“Difficile stabilire a priori un obiettivo temporale, ho fatto solo supposizioni. Il mio vero scopo è vivere l’ignoto, così come mi si presenterà una volta in mare - racconta Andrea - Mi sento bene, sono pronto a partire. Gli ultimi tre mesi sono stati molto particolari. Se dovessi trovare una parola per descriverli sarebbe “dentro”. C’è stato tanto allenamento, certo, ma soprattutto un percorso interiore per amplificare la connessione con l'ambiente marino, conoscerlo in ogni differente espressione del suo essere, chiedergli il permesso di abitarlo assicurandogli il massimo rispetto e soprattutto per sentirmi veramente pronto a vivere quest'emozione unica”.

A documentare la traversata a nuoto più lunga mai compiuta nel Mare Adriatico sarà la società di eventi e produzioni video Free eventi, che racconterà i momenti più importanti dell’impresa e della sua preparazione nel docu-film 'Across me', con la regia di Mattia Alberani e la colonna sonora di Antonio Gramentieri. Fondamentale, all’interno del progetto Across me, è l’attenzione all’ambiente: attraverso questa impresa, infatti, Andrea punta sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della pulizia marina, promuovendo una raccolta fondi destinata al progetto 'Clean Waves' di Sea Shepherd Global, che si occupa di ripulire le spiagge dai rifiuti plastici portati dal mare assieme ad organizzazioni locali, il 50 % dei quali deriva dalle attività dell'uomo in mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

140 km a nuoto da Pola a Cervia: Andrea tenta la traversata più lunga mai compiuta nell'Adriatico

RavennaToday è in caricamento