rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Oltre 1400 paia di scarpe per i bimbi ucraini: la generosa donazione dalla dogana di Ravenna

Un gesto di solidarietà nei confronti delle famiglie ucraine in difficoltà coordinato dall'agenzia Accise, Dogane e Monopoli di Ravenna e di Verona

I funzionari dell'Agenzia Accise, Dogane e Monopoli di Ravenna, in sinergia con i colleghi di Verona, coordinati dal Direttore territoriale per l’Emilia Romagna e le Marche, Franco Letrari, dal Dirigente dell’ufficio di Ravenna, Giovanni Mario Ferente e dal Dirigente dell’ufficio di Verona, Carlo Cosentino, hanno ceduto, in esenzione dai diritti doganali e col vincolo di destinazione a scopo di beneficienza, 1440 paia di scarpe destinate ai bambini ucraini. La donazione è avvenuta alla presenza del Capo della Protezione Civile di Verona, Luigi Altamura. L’ufficio doganale di Ravenna, nei giorni scorsi, ha infatti autorizzato l’abbandono allo Stato della partita di merce, consentendo così l’organizzazione di un viaggio verso la città di Verona per devolvere le scarpe in beneficienza. Un bel gesto nei confronti delle famiglie ucraine in difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 1400 paia di scarpe per i bimbi ucraini: la generosa donazione dalla dogana di Ravenna

RavennaToday è in caricamento