Cronaca

Aveva 17 piante di marijuana in cortile e 2 bilance di precisione in cucina: arrestato

Nel corso della perquisizione gli agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto e sequestrato anche 70 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento degli stupefacenti

C'erano ben diciassette piante di marijuana alte fino a due metri nel terreno dell'abitazione. Ora sono nei guai due uomini. Giovedì pomeriggio la Polizia di Stato di Ravenna ha arrestato un quarantenne e indagato un cinquantenne, entrambi cittadini italiani, per il reato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti. Gli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna hanno dato il via al controllo proprio mentre l’auto con a bordo i due uomini si stava avvicinando alla casa. Uno dei due era appunto il proprietario dell’abitazione, addosso al quale i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato due sigarette contenenti marijuana.

Nel corso della successiva perquisizione gli investigatori della Squadra Mobile hanno rinvenuto e sequestrato 17 piante di marijuana con altezza compresa tra 1,5 e 2 metri, che erano coltivate nel terreno dell’abitazione. Inoltre, all’interno di un mobile della cucina, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 70 grammi di marijuana, due bilancine elettroniche di precisione e materiale per il confezionamento degli stupefacenti. Il quarantenne proprietario dell'abitazione è stato quindi arrestato, mentre l'amico cinquantenne è stato indagato per il reato di produzione e traffico di sostanze stupefacenti in concorso. La Procura della Repubblica di Ravenna, informata dei fatti, ha disposto nei confronti del quarantenne la misura degli arresti domiciliari.

coltivazione marijuana 2-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva 17 piante di marijuana in cortile e 2 bilance di precisione in cucina: arrestato

RavennaToday è in caricamento