Tragedia per un 17enne: esce dalla piscina, si accascia e muore

Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 che, insieme ai bagnini, hanno cercato di rianimare il ragazzo, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare

Una morte tragica e inaspettata. Sabato pomeriggio si è spento dopo un tuffo in piscina Andrea Rossi, 17enne ravennate. Il giovane si trovava al bagno Lucciola di Marina di Ravenna insieme agli amici, quando dopo aver fatto il bagno nella piscina dello stabilimento balneare è uscito e si è accasciato a terra. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 che, insieme ai bagnini, hanno cercato di rianimare il ragazzo, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. La notizia è riportata dai quotidiani locali in edicola lunedì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Sanità innovativa: in ospedale uno strumento che colpisce le cellule tumorali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Si schianta con l'Harley contro il new jersey: motociclista gravissimo

  • Quattro ristoranti ravennati premiati al 'Gran Premio internazionale della ristorazione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento