Un cuore grande così, due mesi in Mozambico per la 22enne Sofia Bravi

Sofia, 22 anni, era accompagnata da Mauro Rambaldi dell'associazione Amici del Mozambico, che collabora da anni alla missione di Inhassoro, 800 chilometri a nord della capitale dello stato africano, Maputo.

Nella mattinata di mercoledì 18 maggio l'assessore alle Relazioni internazionali Enrico Sama ha incontrato in Municipio la bagnacavallese Sofia Bravi, appena rientrata da due mesi di esperienza di servizio in Mozambico. Sofia, 22 anni, era accompagnata da Mauro Rambaldi dell'associazione Amici del Mozambico, che collabora da anni alla missione di Inhassoro, 800 chilometri a nord della capitale dello stato africano, Maputo.

«Dopo la laurea in Servizio sociale che ho conseguito a luglio 2015 ho deciso di trascorrere un periodo in Africa – ha spiegato Sofia – e grazie alla mia famiglia ho conosciuto l'associazione Amici del Mozambico, scoprendo una realtà seria e affidabile con la quale ho deciso subito di collaborare. Abbiamo così organizzato alcune iniziative di raccolta fondi e con i 1.400 euro ottenuti all'inizio di marzo sono partita per il Mozambico, accompagnata da Mauro Rambaldi.»



Le risorse sono servite a ristrutturare un'aula della scuola materna della missione di Inhassoro, dove Sofia ha svolto il proprio servizio per i due mesi di permanenza. «Oltre a seguire i bambini della scuola, ho frequentato lezioni di portoghese e giocato a basket assieme a un gruppo di ragazzi della missione. È stato straordinario scoprire come lo sport sia un linguaggio universale: abbiamo stretto un bellissimo rapporto praticamente senza mai parlarci.»

«Da oltre vent'anni sosteniamo la missione di Inhassoro come associazione – ha aggiunto Mauro Rambaldi. – Abbiamo realizzato il collegio dei ragazzi e ora finanziamo la mensa del collegio stesso, mentre la Diocesi di Vercelli finanzia gli stipendi degli insegnanti, in modo che i ragazzi possano frequentare la scuola gratuitamente.»

L'assessore Enrico Sama si è congratulato con Sofia Bravi per l'esperienza vissuta e ha fatto omaggio alla ragazza della borsa personalizzata del Museo Civico delle Cappuccine con alcuni cataloghi degli ultimi eventi espositivi, la guida del Podere Pantaleone e il profumo Acqua di Bagnacavallo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ora mi rimetterò a studiare per la laurea specialistica – ha concluso Sofia – ma con l'obiettivo di tornare in Africa, prima o poi.»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento