rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

La notte di Raul Gardini: a 25 anni dalla morte la città lo ricorda sulle note di Muti

Sono passati 25 anni dalla morte di Raul Gardini, l’imprenditore che più di ogni altro ha lasciato il segno a Ravenna e uno dei più importanti manager della storia italiana

Sono passati 25 anni dalla morte di Raul Gardini, l’imprenditore che più di ogni altro ha lasciato il segno a Ravenna e uno dei più importanti manager della storia italiana. Lunedì sera l'intera città si è riunita per ricordarlo, nel segno di un legame indissolubile.

La notte di Raul Gardini (foto Massimo Argnani)

L'amico di sempre: "Dopo 25 anni la sua figura si impone ancora nella storia di Ravenna"

Nella Chiesa di Borgo San Rocco si è celebrata una messa in suo onore, come ogni anno, alla quale hanno preso parte pochi intimi, le persone che sono state più vicine a Raul durante la sua vita. Poco dopo, al teatro Alighieri, Riccardo Muti è salito sul podio della sua Orchestra giovanile Luigi Cherubini e ha dedicato un concerto all'amico scomparso, tra musiche di Mascagni, Leoncavallo, Giordano, Catalani, Martucci e Verdi. Il concerto, preceduto dalla proiezione di un estratto dal documentario "L'ultimo imperatore" curato da Giovanni Minoli e Massimo Favia, è stato trasmesso anche in diretta sullo schermo di Palazzo dei congressi e su quello collocato in piazza del Popolo, davanti a centinaia di spettatori. Tra i tanti presenti all'Alighieri, che ha registrato in brevissimo tempo il tutto esaurito, oltre ai tre figli di Gardini con le relative famiglie anche alcune celebrità, come gli stilisti Miuccia Prada e Giuseppe Zanotti e l'artista Francesco Vezzoli.

Per celebrare Gardini, inoltre, Darsena Pop Up ha allestito una serie di fotografie che riprendono soprattutto la sua epopea sportiva, con il Moro di Venezia. E per l'occasione l'imbarcazione, che si trova esposta nella sede di via Antico Squero in Darsena, è stato illuminato e l’autorità per favorirne la visione ha spento le luci della sue sede. Il Moro ha brillato per tutta la serata come una luce nel buio, riflettendosi nelle acque della Darsena di città. Un bel modo, anche metaforico, per ricordare l’imprenditore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La notte di Raul Gardini: a 25 anni dalla morte la città lo ricorda sulle note di Muti

RavennaToday è in caricamento