Cronaca

33 anni dalla tragedia della Mecnavi: le vittime commemorate in streaming

E' stata ricostruita storicamente la tragedia che si consumò a bordo della Motonave gasiera Elisabetta Montanari il 13 marzo del 1987 e che costò la vita a 13 lavoratori rimasti asfissiati

Venerdì 13 marzo, in occasione della 33esima commemorazione della tragedia della Mecnavi, i sindaci di Ravenna e di Bertinoro, insieme ai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Ravenna, pur nel pieno rispetto alle misure per la gestione dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione della sindrome da Coronavirus, hanno deposto una corona alla lapide in ricordo delle vittime posta sullo scalone del Comune.

Dopo la deposizione, in collegamento streaming dalla sala del Consiglio Comunale seguito anche dagli studenti delle scuole superiori di Ravenna, hanno portato il loro saluto il sindaco Michele De Pascale, quello di Bertinoro Gabriele Antonio Fratto e Costantino Ricci, segretario generale della Cgil di Ravenna, a nome delle tre confederazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil. Successivamente Alessandro Luparini, direttore della Fondazione Casa di Oriani, ha ricostruito storicamente la tragedia che si consumò a bordo della Motonave gasiera Elisabetta Montanari il 13 marzo del 1987 e che costò la vita a 13 lavoratori rimasti asfissiati.

"Anche in questo periodo così difficile per la comunità ravennate, le istituzioni e le organizzazioni sindacali confederali hanno inteso prima di tutto non dimenticare la tragedia della Mecnavi - spiegano i sindacati - ma anche porre l’attenzione sul tema della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro, perchè la battaglia per garantire ai lavoratori un lavoro dignitoso e sicuro è ancora lunga, viste le tante, troppe, morti sul lavoro che ancora oggi ci affliggono. Dalla memoria, un impegno continuo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

33 anni dalla tragedia della Mecnavi: le vittime commemorate in streaming

RavennaToday è in caricamento