menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

40 agenti al giorno per presidiare la città: spiagge e parchi "sorvegliati speciali"

I controlli saranno svolti durante l’arco delle 24 ore. E’ previsto l’impiego di 40 agenti ogni giorno per il concorso ai servizi predisposti dalla questura

Il vicesindaco Eugenio Fusignani richiama l’importanza di comportamenti corretti e conferma controlli ancora più serrati in vista delle prossime festività pasquali, che potrebbero registrare inosservanze ai divieti di uscire e circolare sul territorio, se non per lavoro, spesa, salute e situazioni di necessità, proprio nel momento in cui rimanere a casa continua a rivelarsi la misura più efficace per contenere e sconfiggere l’epidemia da coronavirus. Complici anche il clima mite e il tempo soleggiato, si potrebbe decidere di ignorare i divieti e uscire all’ aperto per passeggiare o recarsi fuori porta.

“Niente di più sbagliato e irresponsabile – avverte Fusignani, delegato alla sicurezza e Polizia locale – ancora di più in questo momento in cui c’è bisogno di essere più rigidi e determinati nell’ osservanza di misure che sono state prese per tutelare e salvaguardare la salute, diritto primario e bene prezioso, di noi tutti. Per questo faccio appello al senso di responsabilità e civico dei cittadini ravennati affinchè rispettino i divieti e si rendano conto che per vincere questa battaglia bisogna essere fermi e uniti. Come amministrazione comunale e Polizia locale, insieme al tavolo di coordinamento della prefettura e in collaborazione con tutte le forze di polizia, nel rispetto delle diverse competenze, abbiamo posto in essere un sistema di controlli ampio e stringente a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e saremo intransigenti”.

I controlli saranno svolti durante l’arco delle 24 ore. E’ previsto l’impiego di 40 agenti ogni giorno per il concorso ai servizi predisposti dalla questura, oltre allo svolgimento degli ordinari servizi di rilevazione degli incidenti stradali e di polizia amministrativa locale. “L’azione diffusa di controllo del territorio riguarderà in particolare parchi, pinete e spiagge; sono già in atto da giovedì serrate verifiche nelle località litoranee e maggiori e più intensi controlli saranno effettuati sulle arterie stradali strategiche per monitorare gli spostamenti delle persone con particolare attenzione al raggiungimento delle seconde case da parte di cittadini residenti e non residenti, con lo scopo di individuare eventuali trasgressori provenienti da fuori Ravenna; intense verifiche nei locali commerciali di generi alimentari e supermercati presenti sulla fascia costiera dove sono già stati controllati oltre 250 clienti e sono in corso accertamenti su almeno 5 situazioni sospette. Sorvegliati speciali saranno anche i punti d’imbarco e il porto”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento