rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca

Dalla Scala di Milano a Rotterdam: 5 ballerini ravennati sui grandi palchi d'Europa

I cinque danzatori, già allievi della scuola ravennate 'Ballet Studio' sono pronti ad affrontare grandi sfide sui grandi palcoscenici europei

Il 2024 si apre con grandi soddisfazioni e importanti debutti per cinque danzatori ravennati. Si tratta di Alessandro Francesconi, Viola Izzo, Elena Alessandrini, Nicolò Zanotti e Alice Pieri, tutti ex allievi della scuola ravennate Ballet Studio. In particolare Francesconi debutterà alla Scala di Milano nel Lago dei Cigni e si esibirà in “Onegin”.

Viola Izzo sarà invece impegnata al National Moravian Ballet di Ostrava (Repubblica Ceca) in Lago dei Cigni, Schiaccianoci e Coppelia, mentre Elena Alessandrini sarà in Germania all'Altenburg Theater di Gera impegnata in Coppelia, Don Chischotte e Schiaccianoci. Soddisfazione anche per Nicolò Zanotti, danzatore presso ITDansa di Barcellona nelle produzioni di coreografi internazionali come Ohan Naharin, Gustavo Ramirez e Akram Khan, mentre Alice Pieri alla Scapino Ballet di Rotterdam sarà impegnata in varie coreografie con una delle compagnie di Danza Contemporanea più innovative al mondo.

Orgogliosa la direttrice della scuola Ballet Studio, Cinzia Di Pizio, anche lei ex danzatrice all’Opera Di Vienna. Di Pizio racconta che il suo primo intento con la scuola era "quello di creare un centro dove, allievi motivati e dotati potessero sviluppare le proprie capacità verso un percorso professionale, supportandoli e spronandoli in un ambiente sano e familiare, assistita da un corpo docenti altamente competente ed ospitando periodicamente insegnanti e direttori di fama internazionale utili all’arricchimento dei danzatori stessi. Una scuola dove con disciplina e determinazione i grandi sacrifici, fondamentali in questo mestiere, vengono superati grazie alla forte passione per l’arte della danza". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Scala di Milano a Rotterdam: 5 ballerini ravennati sui grandi palchi d'Europa

RavennaToday è in caricamento