rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Faenza

50 anni dalla scomparsa di Secondo Casadei: Michele Fenati rende omaggio al padre del liscio

In occasione dell'anniversario la rete musicale faentina chiede l'intitolazione di una strada all'imprenditrice Arte Tamburini

Venerdì 19 novembre al Club Monte Brullo di Faenza Materiali Musicali ricorda a 50 anni esatti dalla sua scomparsa il grande maestro Secondo Casadei. Dopo il successo avuto con la due giorni di Forlì, La Storia di Romagna presenterà per la prima volta dal vivo alcuni suoi inediti a partire dalle ore 20. In questa serata il cantautore Michele Fenati presenterà un suo brano realizzato ad hoc per questa occasione in onore del maestro Secondo Casadei, intitolato "Il Mio nome è Aurelio" (Aurelio era infatti il nome di nascita del maestro, meglio conosciuto con il nome di Secondo).

In occasione di questa iniziativa, la rete di organizzatori chiede al Comune di Faenza di ricordare la grande artista e grande imprenditrice faentina Arte Tamburini con l’intitolazione di una strada a Faenza.

Michele Fenati è un artista italiano, conosciuto al grande pubblico per aver tradotto in chiave classica, brani popolari di grande successo, creando una veste originale, attuale e sempre in bilico tra musica colta e musica popolare. Vienna, Linz, Augsburg, Praga, Klagenfurt, Breslavia, ma anche altre città europee, hanno accolto, in piazze e teatri, l'artista in questi anni, sempre con formazione voce e chitarra, pianoforte e clavietta, violino e violoncello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

50 anni dalla scomparsa di Secondo Casadei: Michele Fenati rende omaggio al padre del liscio

RavennaToday è in caricamento