Cronaca

50mila euro per abbattere le barriere architettoniche dei bagni pubblici

L'intervento renderà il servizio accessibile a tutti, migliorando la disposizione degli spazi interni e dando nuovo decoro a quella zona del centro storico

La giunta Comunale di Russi ha approvato la delibera per i lavori di ristrutturazione e sistemazione dei bagni pubblici di Russi con abbattimento delle barriere architettoniche. Lavori già annunciati dal sindaco Sergio Retini a inizio anno tra gli obiettivi del 2017 e che trovano la propria concretezza con questa delibera, rendendo possibili interventi destinati a rendere il servizio accessibile a tutti, migliorare la disposizione degli spazi interni e dare nuovo decoro a quella zona del centro storico. In particolare, la somma deliberata è stata di 50.000 euro. I bagni di piazza Gramsci resteranno quindi chiusi per alcuni mesi, con riapertura prevista entro la fine dell’anno. Il comune di Russi si scusa con i cittadini per il temporaneo disservizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

50mila euro per abbattere le barriere architettoniche dei bagni pubblici

RavennaToday è in caricamento