Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Cervia

7 ragazzi 'sfidano' la sindrome di Down e partono per un tour dell'Italia in moto

Vivere un’avventura indimenticabile, superare i propri limiti, tornare a casa arricchiti: è questo lo spirito che dal 2015 anima la Route21 Chromosome on the Road

C’è grande attesa per la partenza della 'Route21 Chromosome on the Road', che prenderà ufficialmente il via sabato 4 settembre a Cervia. Si rinnova quindi l’appuntamento annuale con il viaggio che porterà ragazzi affetti da sindrome di Down in giro per l’Italia in un esaltante tour in moto. L’iniziativa è promossa dall’associazione Diversa-Mente di Verona, che da anni realizza progetti di inclusione per le persone con disabilità.

I motori si accenderanno presso il Grand Hotel Cervia dove, domenica 5 settembre alle ore 11.00, si terrà la conferenza di presentazione dell’iniziativa. Saranno presenti il sindaco di Cervia Massimo Medri, l’Arcivescovo di Ravenna-Cervia Mons. Lorenzo Ghizzoni, Gian Piero Papasodero, organizzatore della Route21 e vicepresidente dell’associazione Diversa-Mente, la presidente Nicole Wederich e l’intero direttivo. I partecipanti si raduneranno a Cervia già venerdì 3 settembre per un’altra esperienza entusiasmante, un giro in aereo. Il sabato mattina, invece, parteciperanno al Sangiovese Run 2021 e la sera verrà organizzata una festa in loro onore.

Vivere un’avventura indimenticabile, superare i propri limiti, tornare a casa arricchiti: è questo lo spirito che dal 2015 anima la Route21 Chromosome on the Road, organizzata da Gian Piero Papasodero e giunta alla sua settima edizione. “Sono molto orgoglioso di essere riuscito a portare avanti questo progetto sociale – afferma Papasodero – soprattutto in un momento storico in cui la pandemia ci ha costretto a rinunciare a molte cose. La settima edizione della Route esprime la continuità e la solidità dell’iniziativa, diventata ormai linfa vitale per i ragazzi e per noi uno stimolo a migliorarci. Oggi posso dire siamo davvero una famiglia”.

Saranno sette i giovani che quest’anno prenderanno parte al tour e gireranno l’Italia da Nord a Sud a bordo di una Harley-Davidson Ultra Limited 107, protagonista della sua terza edizione consecutiva. I ragazzi si alterneranno in una sorta di staffetta che li vedrà tutti riuniti, il 4 ottobre a Viterbo, per la tappa conclusiva del viaggio. A capitanare la spedizione ci sarà Papasodero, ideatore della Route21 e vicepresidente di Diversa-Mente, che da anni ormai si dedica a questa iniziativa con impegno e passione. Papasodero sarà alla guida della motocicletta che condurrà ognuno di questi ragazzi a vivere un’esperienza unica e indimenticabile. Lungo il tragitto amici e sostenitori si uniranno alla spedizione e percorreranno qualche chilometro della Route. Nel suo lungo viaggio, la Route21 toccherà ben 25 città lungo lo stivale e farà tappa, tra le altre, a Lignano Sabbiadoro, Torino, Genova, Livorno, Pescara, Crotone, Catania, e poi di nuovo su verso Amatrice, Roma e Viterbo, dove si concluderà.

Giunta alla settima edizione, la Route21 Chromosome on the Road prende ufficialmente il via nel 2015 con l’obiettivo di sfidare l’omologazione che spesso incasella i ragazzi affetti da sindrome di Down e lasciar emergere il carattere e le peculiarità di ognuno. Il nome dell’iniziativa è emblematico e richiama il mito americano della Route 66, la famosa autostrada che attraversa gli Stati Uniti da est a ovest, percorsa per decenni da automobilisti e motociclisti. Ma in questo caso c’è una connotazione particolare, il 21, che fa riferimento a quel cromosoma in più della sindrome di Down.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

7 ragazzi 'sfidano' la sindrome di Down e partono per un tour dell'Italia in moto

RavennaToday è in caricamento