Bimbo positivo al covid. E il sacerdote rinvia la prima Comunione

I compagni di classe di questo alunno, come per i casi precedentemente comunicati, sono stati considerati da Ausl come contatti occasionali

Nuovo caso a Russi di un alunno delle scuole elementari. Il bimbo, spiega Valentina Palli, "si trovava già in isolamento domiciliare da giorni in quanto contatto stretto di pregresso caso positivo. I compagni di classe di questo alunno, come per i casi precedentemente comunicati, sono stati considerati dall'Ausl come contatti occasionali, pertanto nei prossimi giorni potranno continuare ad andare a scuola".

In virtù di tale positivizzazione, Don Giorgio - che domenica avrebbe dovuto celebrare la Comunione per alcune bambine e bambini - ha ritenuto di rinviare la celebrazione a data da destinarsi. "La scelta é stata determinata dalla volontà di tutelare al massimo tutti i bambini e le loro famiglie e di garantire che il Sacramento possa essere celebrato in un clima di serenità e gioia", spiega il primo cittadino.

"Sono consapevole del dispiacere delle bambine e dei bambini e delle loro famiglie, che si aspettavano di poter trascorrere una giornata di celebrazione festosa e che sono invece chiamati all'ennesimo sacrificio - conclude -. In questa fase però ogni scelta di maggior tutela fatta in nome della tutela della salute, é condivisibile. Sono certa che, appena potranno celebrare la loro Comunione, per i nostri bambini e bambine la festa sarà ancora più bella perché se lo meritano. Dal canto nostro, quali adulti, siamo chiamati in questi giorni a gesti e condotte di responsabilità..Ne va della salute di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento