rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Sfrecciano in cinque sulla Ferrari, la corsa finisce a piedi

I militari della Guardia di Finanza di Ravenna hanno intensificato negli ultimi giorni i controlli finalizzati a garantire la sicurezza nelle località balneari

I militari della Guardia di Finanza di Ravenna hanno intensificato negli ultimi giorni i controlli finalizzati a contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale. In tre distinte operazioni le Fiamme Gialle hanno sequestrato oltre 210 capi falsificati e denunciato tre persone, di cui un bengalese. Sono inoltre stati sottoposti a fermo amministrativo 3 auto per mancanza di copertura assicurativa e verbalizzate 34 infrazioni al codice della strada.

CONTROLLI ANTIDROGA - Due automobilisti sono invece stati fermati alla guida di mezzi, sprovvisti della patente di guida. Nell'ambito dei controlli antidroga, sono stati sequestrati 15 grammi di hashish. Segnalati al competente Prefetto tre italiani ed un clandestino tunisino, per detenzione di sostanze stupefacenti; un quinto, cittadino italiano, è stato denunciato per spaccio della medesima sostanza.

IN CINQUE SULLA FERRARI - Nel corso degli ultimi giorni, sono stati controllati oltre 1.900 veicoli ed identificate 2.500 persone tra italiani e stranieri. Ma la "perla" di queste serate sotto la calda luna piena di fine luglio è ad opera di un allegro cinquantenne ravennate il quale, a bordo di una vistosa e fiammante Ferrari 360 Cabrio (due posti e pure stretti), è stato capace, alle 3.50 di notte, di farsi beccare in compagnia, non solo del suo amico, ma anche di 3 giovani e "allegre accompagnatrici" venticinquenni mentre scorrazzavano, tutti insieme altrettanto allegramente, per le vie di Punta Marina.

SICUREZZA GARANTITA - Inutile dire che, dopo essere riusciti a divincolare gli occupanti dalla "stretta situazione" in cui viaggiavano, i militari in servizio hanno sanzionato gli stessi, facendo proseguire a piedi le tre persone in sovrannumero. I finanzieri continueranno a mantenere alta l'attenzione, oltre che sulla regolare emissione di scontrini e fatture, su tutti gli illeciti che possano provocare all'economia ed alla sicurezza del territorio, contrastando l'illegalità a 360 gradi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfrecciano in cinque sulla Ferrari, la corsa finisce a piedi

RavennaToday è in caricamento