menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Bunge, via libera dalla Procura al parziale dissequestro

Il provvedimento prevede il mantenimento del vincolo reale sull'area e sui macchinari deputati alla sola fase del crushing.

Su disposizione del Procuratore della Repubblica di Ravenna Alessandro Mancini e del sostituto procuratore Cristina D’Aniello, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Ravenna e del Noe di Bologna hanno eseguito mercoledì pomeriggio il dissequestro parziale dello stabilimento industriale della Bunge. Il provvedimento prevede il mantenimento del vincolo reale sull’area e sui macchinari deputati alla sola fase del crushing.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento