rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Cervia

A 5 giovani universitarie cervesi la borsa di studio in memoria di Francesca Fontana

È stata consegnata nella giornata di domenica, in forma solenne, alle 5 giovanissime studentesse universitarie cervesi la 13esima borsa di studio dedicata alla memoria di “Francesca Fontana

È stata consegnata nella giornata di domenica, in forma solenne, alle 5 giovanissime studentesse universitarie cervesi la 13esima borsa di studio dedicata alla memoria di “Francesca Fontana” - alla quale è anche dedicata l'omonima associazione di promozione sociale Francesca Fontana che sostiene la borsa di studio. L'importante momento al termine della Santa Messa alla Pieve di Santo Stefano a Pisignano nella giornata del 26 dicembre, che è anche il Patrono della comunità parrocchiale, alla presenza di autorità civili e religiose, della mamma di Francesca, dei familiari e dei giovanissimi studenti Universitari e le loro famiglie che sono stati premiati: Foschi Alice, Bacchi Lisa, Fontana Giorgia, De Luca Marina e Gambi Sofia.

La borsa di studio, istituita dalla parrocchia di Pisignano nel 2009, gode del patrocinio del comune di Cervia e da 10 anni è sostenuta dall’associazione di promozione sociale che porta il  suo nome, che nasce proprio allo scopo primario di sostenere la borsa di studio e aiutare attraverso l’assegno di 2.000 euro giovanissimi universitari, cittadini residenti nel comune di Cervia, che siano meritevoli per l'impegno dimostrato nello studio e che abbiano la capacità e la volontà di impegnarsi attivamente non solo nello studio. Quest'anno, in occasione dei 10 anni di attività dell'associazione, c'è stata un’altra preziosa collaborazione: l'imprenditrice cervese Paola Pirini, che ha messo a disposizione 500 euro, per cui il totale è stato di  2.500 euro e dunque 5 borse di studio anziché 4 previste.

La commissione, tenendo conto delle indicazioni del bando, ha scelto con ex-aequo cinque studentesse universitarie tra le tante domande presentate, che sono:

Foschi Alice: diplomata al Liceo scientifico Righi di Cesena – 100/100 e lode e iscritta all’ Università di Bologna corso di laurea in Biotecnologie ha consegnato l’assegno la segretaria dell’associazione Licia Quercioli, mentre l’attestato è stato consegnato dal presidente Paolo Pistocchi, Presidente Associazione F.Fontana.

Bacchi Lisa: diplomata al Liceo delle scienze umane Leonardo da Vinci Cesenatico – 100/100 e lode è iscritta all’Università di Bologna corso di laurea in Lettere - ha consegnato l'assegno la segretaria dell’associazione Licia Quercioli, mentre l'attestato è stato consegnato dalla vice presidente Roberta Camagni.

Fontana Giorgia: diplomata al Liceo Monti di Cesena – diploma di liceo classico – 100/100 e lode – iscritta all’Università di Bologna – sede di Ravenna – corso di laurea beni culturali, ha consegnato l'assegno la segretaria dell’associazione Licia Quercioli, mentre l’attestato è stato consegnato da Gianni Grandu, Presidente del Consiglio Comunale di Cervia.

De Luca Marina: diplomata al Liceo delle scienze umane di Napoli 100/100 con lode – iscritta all’Università di Bologna scienze e tecnologie fisiche – corso di astronomia ha consegnato l'assegno la segretaria dell’associazione e mamma di Francesca Licia Quercioli, mentre l’attestato è stato consegnato Orestino Zattoni, presidente Lions Club Cervia ad Novas.

Gambi Sofia: diplomata al Liceo Monti di Cesena – diploma di liceo classico –75/100 - iscritta all’Università di Bologna – sede di Ravenna – corso di laurea beni culturali ha consegnato l'assegno la segretaria dell’associazione Licia Quercioli, mentre l'attestato è stato consegnato Paola Pirini, imprenditrice cervese.

“La borsa di studio in memoria di Francesca Fontana rappresenta uno dei valori fondamentali della nostra vita associativa ed è uno dei capisaldi del nostro statuto - spiegano dal gruppo dirigente - L'impegno è quello di continuare a mantenere viva la memoria e il ricordo di “Francesca” e questo progetto in favore dei giovani universitari iscritti al primo anno, rappresenta un valore molto importante, per aiutarli nello studio e gratificarli dei loro sacrifici e perché rappresenta il futuro delle nostre generazioni. Un obiettivo condiviso anche da parte del Lions Club Cervia Ad Novas che da anni collabora sostenendo la borsa di studio e che ringraziamo. Questo è anche motivo di orgoglio perché è il prezioso riconoscimento dell'operato dell'associazione, per la sua serietà e credibilità e per la validità del progetto sociale e culturale che stiamo portando avanti. Anche per questo in occasione dei 10 anni di vita associativa si è aggiunto un altro importante contributo, non scontato, quello dell'imprenditrice Paola Pirini, che ci gratifica per il cammino e la crescita che abbiamo fatto in questi anni. Crediamo infine, che non siano tante le comunità parrocchiali, e non solo in Romagna, che da ben 13 anni sostengono un'iniziativa così lodevole e sensibile, proprio perché rivolta ai giovani che si accingono a sfidarsi nel percorso di studi universitari. Se questo impegno per noi importante continua nel tempo è anche grazie anche ai tanti associati e sostenitori che credono in questi valori, gli stessi che aveva Francesca, una ragazza straordinaria che mai dimenticheremo e che illumina il nostro cammino”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 5 giovani universitarie cervesi la borsa di studio in memoria di Francesca Fontana

RavennaToday è in caricamento