A Ravenna si corre la Run for Parkinson's, uniti per la lotta contro il Parkinson

La manifestazione, organizzata dall’associazione Ravenna Parkinson, è giunta alla settima edizione a livello mondiale, mentre per Ravenna si tratta del quarto appuntamento

“Corri per quelli che non possono correre” è il motto dell’edizione 2016 di Run For Parkinson’s, corsa non competitiva che a Ravenna si svolgerà domenica al Centro Sportivo di Ponte Nuovo (via Ancona 43) a partire dalle 9.30.
La manifestazione, organizzata dall’associazione Ravenna Parkinson, è giunta alla settima edizione a livello mondiale, mentre per Ravenna si tratta del quarto appuntamento.
“Lo scopo della giornata – spiega il presidente di Ravenna Parkinson, Lidia Fabbri – è quello di far parlare di Parkinson. Non c’è competizione perché possono partecipare proprio tutti, correndo o camminando, anche con un bastone, le stampelle, la carrozzella. Non ha importanza come. L’importante è che la distanza percorsa venga poi sommata a quella di tutti i partecipanti a livello mondiale”. 

L’obiettivo globale è quello di coprire la distanza Terra-Luna (370.300 km): l’anno scorso, a 
Ravenna, dai 270 partecipanti furono percorsi complessivamente 1.898 km, ma quest’anno si punta ai 2.000. Un giudice sportivo terrà il conto dei giri percorsi (a ogni partecipanti verrà rilasciato un cartellino all’atto dell’iscrizione alla corsa), a garanzia della serietà del conteggio. La partecipazione è libera e tutti i partecipanti riceveranno in omaggio un sacchetto con 1 kg di mele. Tra un giro e l’altro, i “maratoneti” potranno ritemprarsi al buffet messo a disposizione dai volontari di Ravenna Parkinson.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono previsti anche dei premi: per i partecipanti più giovani, quelli più anziani e quelli per le due classi scolastiche più numerose (queste ultime riceveranno dei buoni da spendere in libri del valore di 150 e 100 euro). Il 2016 sarà un anno importante anche sotto un altro punto di vista. Per la prima volta, infatti, l’associazione Ravenna Parkinson devolverà i proventi del 5x1000, appena arrivati e relativi alle denunce dei redditi del 2012. Si tratta di 2.500 euro che verranno destinati all’Istituto Fresco di Fiesole, centro di ricerca specializzato nella lotta al Parkinson. A questa somma, l’associazione ravennate aggiungerà altri 2.500 euro di propria iniziativa, per una donazione totale di 5.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento