menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Savio di Cervia i residenti chiedono strade sicure e piste ciclabili

In attesa della tensostruttura che nascerà a breve, si è parlato di progetti e priorità per il territorio durante l'assemblea del consiglio di zona

Lunedì sera presso la scuola materna in via Tamigi a Savio di Cervia si è parlato di progetti e priorità per il territorio durante l'assemblea del consiglio di zona. Tra le priorità proposte dal nucleo operativo del consiglio figurano la manutenzione delle strade, i percorsi ciclabili, la viabilità, l'illuminazione pubblica, l'ampliamento del guard-rail sul precipizio di via Martiri Focaccia, il recupero delle aree private dismesse e la pulizia delle golene sul fiume Savio.

Durante l'incontro sono stati inoltre condivisi i progetti presentati in questi mesi i progetti Badanti di Quartiere, "Quasi amici" (che debutterà il 22 dicembre, alle porte del Natale, con la distribuzione dei cesti agli anziani ultraottantenni), corso di "Primo soccorso" (come attuare le corrette manovre salvavita), corso di Informatica per la terza età (conoscenze di base del computer, utilizzo e accessi dei servizi on line di pubblica assistenza, la posta elettronica). Sono state illustrate le attività più significative svolte fino ad oggi dal nuovo nucleo operativo del consiglio di zona: consolidamento del progetto controllo del vicinato (ad oggi si contano 160 aderenti/volontari nella rete), la festa dei vicini, il cinema all'aperto, il teatro dei burattini (Compagnia Strinati) presso la Sagra dello Strozzaprete, la raccolta firme per lo spostamento dei caasonetti a fianco del supermercato Despar, ripristino e gestione della biblioteca di quartiere "Albero dei Libri", la festa di fine anno alla Scuola Materna di Savio di Cervia, l'evento del cavallo murgese con gli alunni della scuola Burioli di Savio di Ravenna, la partecipazione diretta del consiglio di zona di Savio di Cervia alla stesura del protocollo d'intesa tra il Comune di Cervia e il Comune di Ravenna (le azioni riguarderanno istruzione, sicurezza, viabilità, lavori pubblici, aree verdi, sport e servizi ai cittadini), l'evento per l'anniversario della Liberazione 25 aprile, la messa in sicurezza della "Cá ad Bumbardon" in collaborazione con la Polizia municipale dopo il crollo del tetto del 25 maggio, la raccolta firme per il ripristino della pensilina per la fermata dello scuola-bus in Via Nullo Baldini, in attesa della tensostruttura che nascerà a breve.

20181119_235443-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento