rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Faenza

"A scuola" dai Carabinieri: porte aperte al comando di Faenza - FOTO

Venerdì mattina hanno visitato la caserma i ragazzi della classe 2^ a dell’istituto “Oriani” di Faenza indirizzo grafico, accompagnati dai loro professori.

Venerdì mattina hanno visitato la caserma i ragazzi della classe 2^ a dell’istituto “Oriani” di Faenza indirizzo grafico, accompagnati dai loro professori. Gli studenti hanno potuto osservare da vicino gli strumenti ed i vari kit a disposizione dell’arma per identificare la natura delle sostanze stupefacenti, le attrezzature e gli apparati destinati ai controlli per la sicurezza stradale fra cui l’etilometro, ed infine, novità di questi ultimi tempi, le procedure ed i dispositivi per procedere al prelievo dei campioni di dna destinati ad alimentare la banca dati di recente istituzione in Italia.

Non sono mancate le spiegazioni e soprattutto le raccomandazioni sui rischi per la salute collegati all’assunzione di alcol e droghe leggere e pesanti, soprattutto per i ragazzi più giovani, con riferimenti concreti a recenti attività antidroga svolte dai carabinieri della compagnia di Faenza che purtroppo hanno visto come protagonisti anche dei minorenni.

Gli studenti, inoltre, hanno avuto la possibilità di visitare anche le zone della caserma che solitamente non sono accessibili al pubblico come ad esempio il laboratorio “Spis” destinato ai rilievi fotografici ed all’acquisizione delle impronte digitali nonché la centrale operativa dove hanno assistito “in diretta” alla gestione delle richieste di intervento al 112 ed ai controlli radio con tutti gli equipaggi dell’arma in servizio esterno.

Quest’anno, per la prima volta, sono stati accolti in caserma quattordici piccolissimi “fan” dell’Arma, provenienti da una scuola materna di Reda: per loro la visita è stata organizzata sotto forma di gioco, infatti hanno potuto vedere da vicino le autovetture in uso ai carabinieri, hanno provato ad azionare le sirene e le luci dei lampeggianti, infine sono saliti in macchina insieme a due militari in divisa per un breve “giretto” nel piazzale della Compagnia.

Prima dei saluti, il capitano Marella ha regalato ai bambini uno zainetto con i colori ed il logo dell’arma con all’interno un astuccio di matite per colorare, con la promessa di ricevere al più presto i disegni sui carabinieri come ricordo di una giornata per loro diversa dal solito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A scuola" dai Carabinieri: porte aperte al comando di Faenza - FOTO

RavennaToday è in caricamento