A sei mesi dalla morte un tributo al 'cooperatore-patriota' Enrico Bartoletti

Un ricordo molto sentito, a sei mesi dalla scomparsa, quello che si è tenuto venerdì alla sala Dantesca della biblioteca Classense per Enrico Bartoletti

Un ricordo molto sentito, a sei mesi dalla scomparsa, quello che si è tenuto venerdì alla sala Dantesca della biblioteca Classense per Enrico Bartoletti, colonna della cooperazione, della Uil e del Partito Repubblicano Italiano. Lo ha sottolineato Giannantonio Mingozzi aprendo i lavori di fronte alla sua famiglia e a tanti amici e collaboratori, "protagonista di quegli ideali civici e di sentimento laico che ne hanno fatto una delle personalità più rispettate e apprezzate della storia cooperativa ravennate".

Marina Pascoli ha ringraziato l'AGCI nazionale per  aver fortemente voluto e promosso questo appuntamento dedicato "a un esempio morale della vita sociale e del sacrificio di tante famiglie nell'immediato dopoguerra"; il vicesindaco Eugenio Fusignani ha ricordato come "Enrico ci abbia lasciato proprio il 9 febbraio, ricorrenza della Repubblica Romana, quella celebrazione risorgimentale e repubblicana che anche grazie a lui è diventata festa di popolo e di tanti cittadini". Gianluigi Melandri, autore del volume a lui dedicato "Un galantuomo della Repubblica", ha letto alcune lettere di Bartoletti alla famiglia scritte durante la ritirata dalla guerra di Russia. Luciano Zignani ne ha descritto "il profilo umano, sempre pronto a mettersi in gioco con la sua autorevolezza per sciogliere nodi e ricomporre contese" e infine Brenno Begani, Presidente nazionale dell'AGCI, ha sottolineato "il dovere morale dell'Associazione Generale delle Cooperative Italiane di rendere omaggio a un grande protagonista delle nostre origini associative che ha continuato a impegnarsi per tutta la vita come esempio di rettitudine e capacità organizzative prezioso per le nuove generazioni e per tutti noi". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • "Spoilerato" il Giro d'Italia 2020: c'è anche Cervia, annunci già sui siti degli hotel

  • Prima rovina un'auto durante una manovra, poi investe il proprietario e scappa: il pirata è un nonnino di 86 anni

Torna su
RavennaToday è in caricamento